Martedì 29 Settembre 2020
Volontari in azione. La minoranza chiede all'Amministrazione docce e cestini


Forza d'Agrò, la Pro Loco scende in campo e ripulisce la spiaggia di Fondaco Parrino

di Andrea Rifatto | 22/06/2020 | AMBIENTE

1044 Lettori unici

I volontari della Pro Loco dopo la pulizia

È scesa in campo la Pro Loco a Forza d’Agrò per ripulire la spiaggia della frazione Fondaco Parrino, l’affaccio a mare del borgo collinare incastonato tra Capo Sant’Alessio e la baia di Letojanni. I volontari, con in testa il presidente del sodalizio Valentino Altadonna, hanno rimosso dall’arenile diversi sacchi di rifiuti, in larga parte plastica, ma anche legname, materiale ferroso, pneumatici, ingombranti, reti da pesca, abbandonati dai soliti incivili o trasportati dal mare durante l’inverno. “Siamo consapevoli che una giornata di volontariato non sia sufficiente ad affrontare un problema di dimensioni globali - commenta la Pro Loco - ma altrettanto convinti che con impegno e dedizione, facendo squadra, possiamo migliorare le sorti del nostro pianeta. C'è chi si lamenta da casa sull'inquinamento delle spiagge e dei mari, ma c'è chi con spirito di iniziativa ha deciso di dedicare un paio d'ore del suo tempo per il bene del nostro Pianeta. Ci auguriamo che in futuro tutti possano partecipare a queste giornate di volontariato: un piccolo gesto per un futuro migliore. Rispettare la natura che ci circonda è un dovere verso noi stessi e verso il prossimo. Grazie a tutti coloro che hanno preso parte a questa iniziativa”. E per migliorare ulteriormente la spiaggia di Fondaco Parrino, il gruppo di minoranza consiliare “L’alba di un nuovo sole” ha proposto all’Amministrazione guidata dal sindaco Bruno Miliadò di installare docce e cestini per i rifiuti, “considerato il tratto di spiaggia molto frequentato e rinomato grazie alle sue acque pulite e alla sua sabbia fine - scrivono i consiglieri Melina Gentile, Giulietta Verzino e Federico Lombardo - e visto che il Comune non ha ancora provveduto. Proponiamo che l’Amministrazione si adoperi per un giusto senso di accoglienza dei turisti e dei bagnanti e per evitare che rifiuti di ogni genere possano essere lasciati in spiaggia deturpando e inquinando l’ambiente”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.