Venerdì 21 Settembre 2018
Presentati i contenitori per le utenze domestiche: saranno distribuiti tra tre mesi


Differenziata: Fiumedinisi, Nizza, Alì e Alì Terme partono con la campagna informativa

di Gianluca Santisi | 14/12/2017 | AMBIENTE

870 Lettori unici

Gli amministratori con i responsabili della ditta

Ancora tre mesi di tempo. Poi la raccolta differenziata porta a porta per le utenze domestiche nei comuni dell'Aro “Valle del Nisi”, Fiumedinisi, Nizza di Sicilia, Alì e Alì Terme, entrerà a regime. Nei locali del municipio di Fiumedinisi (capofila dell'Aro) si è svolta una riunione operativa tra gli amministratori e la Lts Ambiente, che si è aggiudicata la gara d'appalto e che già da una settimana ha iniziato ad operare. “Abbiamo visionato e dato l'ok per i cinque mastelli che verranno distribuiti tra tre mesi alle utenze domestiche”, ha spiegato il sindaco di Fiumedinisi, Giovanni De Luca. All'incontro erano presenti anche Benedetto Falcone, responsabile dell'Ufficio comune Aro; Salvatore Lo Vano, titolare assieme alla sorella Teresa dell'impresa Lts Ambiente; Piero Briguglio, sindaco di Nizza, con l’assessore Natale Briguglio; Giuseppe Marino, sindaco di Alì Terme, con l’assessore Maria Rita Muzio. I mastelli sono dotati di apposito microchip identificativo collegato al codice fiscale dell'utente che li andrà a ritirare e serviranno alla raccolta differenziata porta a porta dei rifiuti organici (umido), vetro, plastica, carta e frazione secca non riciclabile.

Durante la riunione sono stati definiti anche i prossimi incontri di sensibilizzazione e formazione. “Inizieremo con un video dimostrativo – ha aggiunto De Luca – che sarà diffuso nei siti istituzionali e sulle pagine Facebook dei Comuni, unitamente alle informazioni necessarie, ad esempio, per il ritiro degli ingombranti. Continueremo subito dopo le feste natalizie con le scuole e con le attività commerciali e produttive, che saranno servite dal porta a porta entro fine gennaio. Confidiamo nel buon senso e nella buona volontà dei cittadini per ottenere buoni risultati, fermo restando che l'attenzione ed i controlli – ha concluso il sindaco di Fiumedinisi – dovranno essere costanti da parte di amministratori e addetti ai lavori”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.