Giovedì 30 Marzo 2017
Netto successo in casa per la formazione di Jimenez. Oggi le altre gare


Volley, Mam Villa Zuccaro liquida Arzano e si gode il primato in classifica

04/12/2016 | SPORT

809 Lettori unici

Le giocatrici festeggiano il successo (Foto da altri campi)

Con un rotondo 3-0 il Mam Villa Zuccaro Volly S. Teresa liquida il Barattoli Luvi Arzano e almeno fino a questa sera si gode il primato in classifica nel girone D della B1 femminile, grazie ai tre punti conquistati in casa nell’ottava giornata del campionato. La formazione jonica si trova adesso al primo posto a 17 punti: oggi alle 18 è in programma la gara Maglie-Isernia che potrebbe però cambiare la parte alta della classifica.

La gara è stata un monologo rossoblu se si esclude la parte finale del terzo ed ultimo set. Troppo netto il divario tecnico tra le due compagini che si sono fronteggiate al Palabucalo, gremito come al solito in ogni ordine posti. Jimenez conferma la formazione di Baronissi con Carlotta Caruso in diagonale con Benny Bertiglia, Valentina Rania e Jessica Panucci in posto 4, Silvia Bilardi ed Ambra Composto centrali e Federica Pietrangeli libero. L'Arzano, completamente rivoluzionato rispetto allo scorso anno, sotto la guida di Collavini schiera Postiglione, Speranza, Coppola, Cammisa, le sorelle Ascensao e Guida libero.  La parte iniziale della contesa, insieme a quella finale, è quella più equilibrata. Start punto a punto e primo tecnico sul punteggio di 7-8 pro Barattoli Luvo. Poi le santateresine danno lo strappo decisivo alla gara ed aumentando il ritmo di gioco mettono in crisi le avversarie. Con un break di 9 a 1 ci si riferma sul 16-9. Inutile il tentativo del coach ospite di dare una sferzata alle proprie giocatrici sul 10-8. L'allungo è di quelli che fanno male e le campane cedono sul 25-13 nonostante l'ingresso in campo della Manfredonia sul 17-9 in luogo della Speranza. La seconda frazione di gioco conferma la netta supremazia di capitan Rania e compagne che partono avanti sull'8-4, allungano sul 16-10 e chiudono sul 25-14. Collavini le prova tutte gettando nella mischia Maggipinto e Topa e ricorrendo ai due discrezionali consecutivi sul sul 19-11 e 20-11, ma l'inerzia del match non cambia. Il terzo ed ultimo set è quello più combattuto anche se le padroni di casa danno l'impressione di non essere mai in vera difficoltà. L'allenatore campano schiera Chiara Riparbelli al posto di Ilenia Cammisa. In fase iniziale l'equilibrio regna sovrano sino all'8-6. Un poker di ace consecutivi di Benny Bertiglia porta S. Teresa sul 12-6. Collavini chiama a raccolta le sue e getta nella mischia nuovamente la Maggipinto. Il turno di servizio di Alessia Postiglione mette in difficoltà la ricezione locale. Sul 13-10 tocca ad Antonio Jimenez ricorrere al discrezionale. Secondo pit stop tecnico sul 16-13 con Federica Pietrangeli che si rende protagonista di una serie di difese a ripetizione su Raquel Ascensao in quella che sembra una sfida nella sfida. S. Teresa non riesce ad allungare in maniera decisiva e Jimenez tiene alta l'attenzione chiamando a se le sue giocatrici sul 18-16. Sul 20-18 esce per un piccolo infortunio al braccio Benny Bertiglia, al suo posto Carlotta Romani, vero jolly dello spogliatoio. Le napoletane si avvicinano sul meno uno ed è 20-19, ma le neo entrata Romani prima con un muro e poi mettendo in difficoltà la ricezione ospite riporta il parziale a distanza di sicurezza (22-19). Time out Barattoli Luvo e  chiusura tutta locale. Il fischio finale dopo un muro vincente di “bomber bonimba” Jessica Panucci che conclude nel migliore dei modi una gara in cui ha flagellato la difesa avversaria.

Al di là del risultato ha colpito la voglia e la determinazione con cui le joniche hanno affrontato il match rincorrendo a difese impossibili anche sul più dieci con un Jimenez scatenato in panchina nella evidente intenzione di cercare la perfezione nelle  sue giocatrici. Una squadra, quella del Mam Villa Zuccaro, che dopo l'innesto di Ambra Composto sembra aver imboccato la strada giusta verso la continuità di prestazioni. Dopo due turni di calendario “favorevoli” adesso arrivano gli impegni tosti a cominciare dalla prossima trasferta fuori casa contro l'Altino (Chieti), che ha espugnato il campo di Scafati, in programma sabato 10 dicembre. 


TABELLINO

MAM VILLA ZUCCARO S. TERESA – BARATTOLI LUVO ARZANO 3-0 (25-13, 25-14, 25-21)

MAM VILLA ZUCCARO: Rania 6, Caruso 1, Bilardi 6, Panucci 14, Composto 7, Bertiglia 14, Pietrangeli (L), Romani 1, Consolo, Mantarro E., Mercieca, Agostinetto, De Luca, Triolo (L2). All.: Jimenez

BARATTOLI LUVO: Postiglione 6, Speranza 1, Coppola 3, Ascensao M. 6, Cammisa 4, Ascensao R. 7, Guida (L), Maggipinto, Topa, Riparbelli 2, Manfredonia 1. All.: Collavini

Arbitri: Pescatore e Mannarino da Roma

Più informazioni: mam villa zuccaro volley  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.