Sabato 24 Febbraio 2018
Sesta sconfitta stagionale. Squadra troppo altalenante anche nei momenti facili


Volley B2, l'Amando Volley S. Teresa va in tilt e cade a Castelvetrano

11/02/2018 | SPORT

189 Lettori unici

L'allenatore Nino Gagliardi

Ennesima trasferta amara per la VillaZuccaroSchultze dell’Amando Volley S. Teresa, che contro la Primeluci Geolive subisce la sesta sconfitta stagionale e per il momento mette da parte qualsiasi sogno di gloria. Una gara che ha messo a nudo tutte le precarietà del team biancazzurro che nonostante il cambio in panchina non riesce a dare continuità alle proprie prestazioni. Evidentemente esistono limiti strutturali per i quali necessitano, ove bastassero, ancora ulteriori dosi di applicazione. Nella gara valevole per la 15esima giornata di campionato di Serie B2 femminile, girone I, le trapanesi si sono imposte per 3-1 conquistando tre punti e portandosi a quota 22 in classifica, al nono posto, mentre la VillaZuccaroSchultze rimane sesta a quota 29.

Solita formazione quella schierata da Nino Gagliardi al fischio di inizio con Bertiglia in diagonale con Caruso, Rania ed Escher in P4, Cassone e Diomede dal centro con Cosentino Libero. Si inizia punto a punto sino a quando le trapanesi non allungano sino al 19-15. Una doppia di Carlotta Caruso consegna il tempo alle padroni di casa. Sul finire del set Selene Richiusa prende il posto della Cassone per rimanere in campo sino alla fine. Il secondo parziale è quello più entusiasmante. Avanti Castelvetrano sul 6-2, accorcia Santa Teresa per l'8-7. Accelera Primeluci Geolive (11-7). Gagliardi avvicenda una Escher non al massimo della forma con Martina Rapisarda. Il tempo di rifiatare e la schiacciatrice entra rientra sul 17-11. Si arriva al 20-14 ed il game sembra andato. Sussulto delle ospiti che raggiungono il pari sul 21-21 sospinte da una Benny Bertiglia in palla. Sul 23-24 Rania e compagne possono chiudere ma l'epilogo della frazione è infinito e chiude sul 34-36 con un ace della solita Bertiglia, dopo 7 set ball falliti dalle giocatrici di Calcaterra e 4 dalle messinesi. Nel terzo gioca meglio Castelvetrano che spesso mette in difficoltà la ricezione avversaria. S. Teresa resta in gara sino al 14-14, poi crolla sul 25-18. Il quarto ed ultimo parziale segna la resa dell'Amando che molla di brutto sul 25-16. Un 3 a 1 che spegne i sogni bellicosi dell'ambiente dopo la bella prestazione della scorsa settimana contro l'Ultragel Palermo.  A fine gara Gagliardi non si sottrae ai taccuini: “Castelvetrano ha fatto un'ottima gara, va dato atto e merito e complimenti a loro. Noi dopo sabato scorso dovevamo venire qui e battere in maniera molto più aggressiva rispetto a quanto abbiamo fatto. Purtroppo siamo una squadra molto altalenante, che anche con situazioni positive, facili, spesso va in affanno. Dobbiamo lavorare, abbiamo da sistemare le cose che sapevamo di dover sistemare quando sono arrivato. Eravamo rientrati in gara nel secondo set ma non abbiamo saputo gestire bene i momenti in cui avremmo potuto e dovuto prendere il largo. E' mancata la gestione dei momenti anche facili, da martedì ricominciamo a preparare la prossima gara: guardiamo le partite una alla volta e continuiamo a lavorare sodo”. Prossima gara sabato 17 (ore 18) in trasferta sul campo della Brio Lingerie Castellana Grotte (Bari).

TABELLINO

PRIMELUCI GEOLIVE - VILLAZUCCAROSCHULTZE 3 – 1 (25-21, 34-36, 25-18, 25-16)


PRIMELUCI GEOLIVE: Macedo, Lo Iacono, Valente (L) , Amatori, Lazzari, Mercanti, Patti, Vullo, Lipido. All.: Calcaterra

VILLAZUCCAROSCHULTZE: Rania, 13, Escher 6, Diomede 10, Cassone 1, Bertiglia 22, Caruso 3, Richiusa 5, Rapisarda 1, Grillo (L), Cosentino (L), Sozzi. All.: Gagliardi


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.