Mercoledì 13 Dicembre 2017
Successo esterno sul Bari con in panchina ancora il dt. Ora due match difficili


Volley B2, l’Amando vince con la cura Rigano e rimane vicecapolista

04/12/2017 | SPORT

324 Lettori unici

Le giocatrici festeggiano a fine gara

Vince e convince la Villa ZuccaroSchultze dell’Amando Volley S. Teresa, che nell’ottava giornata del campionato di Serie B2 femminile supera per 3-0 in trasferta l'Asem Bari. In panchina per la seconda volta il direttore tecnico Natale Rigano, in attesa che venga individuato il nuovo allenatore. Squadra concentrata, sempre sul pezzo, entrata sin dal fischio d'inizio con la ferma intenzione di portare a casa l'intera posta in palio. La cura Natale Rigano ha fatto bene alle atlete siciliane, apparse dotate della giusta fame sportiva necessaria per rendere fruttuose al massimo trasferte come quella di ieri. E grazie al successo sono arrivati altri tre punti che confermano il ruolo di vicecapolista della formazione jonica a 19 punti, dietro la Cofer Lamezia a 22. A Bari ancora fuori Federica Pietrangeli, dovuta rientrare in sede per un problema personale:  Floriana Cosentino gioca da libero, diagonale Caruso-Bertiglia, di banda Rania ed Escher con Cassone e Richiusa dal centro. La gara lascia in dotazione una crescita collettiva e individuale del gruppo con una Federica Cassone sugli scudi, determinata come non mai e decisiva con la sua doppia cifra consecutiva in tabellino. Insieme a lei in crescendo pure Carlotta Caruso che in regia ha distribuito il gioco con saggezza ed ha marcato ben quattro volte a muro. Buon 48% in attacco per Benedetta Bertiglia, mentre in ricezione cresce la fuoriclasse della materia Valentina Rania (67%). Ormai non stupiscono più le performance di Martina Escher, 12 punti per lei; puntuale e graffiante Selene Richiusa, punto di riferimento costante per le compagne. In continua fase di consolidamento Floriana Cosentino, che acquisisce certezze gara dopo gara.

Il match inizia in perfetto equilibrio sino al 6-7. Poi è un continuo allungo ospite. Sul 7-11 e sul 12-20 il tecnico di casa ricorre al time out, ma è tutto inutile. Nel secondo la VillaZuccaroSchultze allunga sino al 12-15, si avvicina l'Asem sul 19-21. Lo 0-2 viene sancito dal 23-25. Nel terzo ed ultimo il team siciliano certifica la propria superiorità. Si chiude sul 21-25 passando dal 6-12 e dall’11-18. Nel corso di questo parziale conclusivo scende in campo Martina Rapisarda in luogo di Selene Richiusa. A fine gara Natale Rigano: “Bella gara dopo una settimana in crescendo di allenamenti. Siamo soddisfatti del risultato dopo i due intoppi di Modica e Catania. Speriamo adesso rientri qualche infortunata ed in particolare Pietrangeli che ci manca tanto. Adesso ci attendono due scontri durissimi contro il Messina Volley e contro la capolista Cofer Lamezia”. Messina Volley che arriverà al Palabucalo di S. Teresa sabato 9 alle ore 18.


TABELLINO

ASEM BARI - VILLAZUCCAROSCHULTZE S. TERESA 0 – 3 (18-25, 23-25, 21-25) 

ASEM BARI: Mirella 3, Bottiglione 10, Lima 1, Zicari 10, Calabrese 10, Russo 2, Fanelli 7, Zanella (L) 1,  Nanocchio, Lima, Novia, Gambacorta (L2), Nuzzo. All. : Girgenti.

VILLAZUCCAROSCHULTZE: Rania 5, Caruso 4, Richiusa 2, Escher 12, Cassone 10, Bertiglia 15, Cosentino (L), Rapisarda, Glorioso, Gambadoro. All.: Natale Rigano

Arbitri: Lotito e Capobianco


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.