Mercoledì 15 Agosto 2018
Aprilia si impone al Palabucalo. Le joniche rimangono vicine alla zona rossa


Volley B1: Finchiara S. Teresa tiene testa alla vicecapolista, poi crolla

04/03/2018 | SPORT

352 Lettori unici

Marcone protagonista (Foto da altri campi)

Cade al Palabucalo la Finchiara Volley contro la seconda forza del campionato di Serie B1 femminile. Nella 18esima giornata la Gio’Voley Aprilia si impone per 3-0 (28-30, 23-25, 16-25 i parziali) e porta a casa i tre punti lasciando le joniche al decimo posto a quota 20, adesso a soli due punti di distacco dalla zona retrocessione della classifica del girone D. Una quintultima posizione che non fa stare tranquilli. Le sicure mura di casa non sono servite a intimorire le avversarie della zona alta della classifica, che hanno fatto bottino pieno conservando così ben salda la seconda posizione a 42 punti, dietro Cutrofiano primo a 43. Le ragazze di mister Antonio Jimenez hanno lottato per almeno due set fino ai vantaggi, poi il tracollo nel terzo dove non c'era più tanto da tirare fuori. Molti errori, contrattacchi poco efficaci e qualcosa da rivedere in difesa, con Fizzotti che da sola non ha potuto reggere le bordate laziali. Sono mancati gli ace di Giulia Mordecchi, capaci di far la differenza, sebbene la regia in sé non sia andata male: il muro di Aprilia il più delle volte ha fatto il suo onesto dovere. La croce di tirar avanti lo score santateresino è stato lasciata sulle spalle di Benedetta Marcone, che ha messo a terra circa 17 palloni. Dall'altro lato Liguori e Gatta sono arrivate a 40 punti in due, spesso a segno praticamente senza difesa, e da qui si vedono tutti i limiti di una gara in cui la Finchiara poteva dimostrare quanto orgoglio ed entusiasmo ha da dare. Le società che hanno fatto il “colpaccio” al Palabucalo sono semplicemente più organizzate, solide e ciniche. Il tecnico dell’Aprilia Federici ha portato a punto praticamente l'intero roster, segno che la gara è stata preparata meticolosamente, sui punti ancora deboli dell'impianto santateresino. La squadra di casa si è dimostrata in crescita, ma sulla tenuta mentale nei rush finale dei set importanti manca la continuità. Encomiabile il tifo dei piccoli Diablos, palestra gremita di pubblico, grande sportività sugli spalti. A fine gara parla Giulia Mordercchi, regista della Finchiara: "Gara più o meno alla pari per i primi due set, quando si finisce ai vantaggi la differenza la fa sempre una sola palla. Peccato per il terzo, abbiamo un po' mollato. Loro rimangono comunque una buona squadra ed hanno dimostrato tutta la loro posizione in classifica”. Per il tecnico in seconda Pippo Staiti “Non siamo stati cattivi e ordinati come in altre occasioni in casa". Prossima gara sabato 10 marzo a Manfredonia.


TABELLINO


FINCHIARA VOLLEY S. TERESA – GIO’VOLLEY APRILIA 0-3 (28-30, 23-25, 16-25)

FINCHIARA S. TERESA: Fizzotti, Moschella 1, M. Ascensao 4, Mordecchi 2, Sergi, Casale 11, Marcone 17, Dilati, Peonia 4, R. Ascensao 4. All. Jimenez

GIO’VOLLEY APRILIA: Centi 3, Peluso 1, Gobbi 9, Quiligotti, Licata 1, Caponi 7, Zannoni, Liguori 22, Garofalo, Poggi D'Angelo, Gatta 18. All. Federici


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.