Giovedì 19 Luglio 2018
Sfiorato il bottino pieno dopo un vantaggio di due set. Saluta il capitano


Volley B1, Finchiara batte Maglie. Nelly Mazzulla lascia la squadra

di Andrea Rifatto | 26/03/2018 | SPORT

603 Lettori unici

Nelly Mazzulla

Arriva la seconda vittoria consecutiva per la Finchiara S. Teresa Volley di Serie B1 femminile, che dopo l’entusiasmante vittoria casalinga contro il Volleyrò Casal De’ Pazzi, riesce ad avere la meglio sul campo di Maglie (Lecce) per 3-2 nella gara della 21esima giornata, portando a casa due punti preziosi in chiave salvezza. Una conferma positiva anche in trasferta, visto che le ragazze allenate da mister Antonio Jimenez avevano fino ad ora faticato parecchio fuori dalle mura amiche, riuscendo a vincere solo in quel di Pedara. Vittoria arrivata nel momento giusto, cioè quello utile per portare a casa punti e smuovere la classifica in positivo, anche se la formazione jonica rimane sempre decima, adesso con 24 punti, gli stessi di Arzano e Isernia, squadra quest’ultima che è terzultima in classifica e dunque in questo momento in zona retrocessione, che ieri hanno vinto. Intanto ha salutato la società il capitano Nelly Mazzulla, che era tornata a S. Teresa lo scorso luglio dopo essere stata una delle protagoniste del primo anno in B1 nella stagione 2015/2016: l’universale di Villafranca Tirrena ha deciso di fermarsi e non calcare più i campi, almeno per questa stagione: “La mia è stata più che altro una scelta di vita – spiega – avevo già programmato ad inizio stagione di non proseguire e adesso ho confermato la mia volontà di comune accordo con la società, con la quale non vi è nessun problema e i rapporti continuano ad essere buoni”, allontanando ogni voce su dissidi. Oltre a Mazzulla non milita più nella Finchiara la giovanissima Giulia De Luca, ceduta alla Sifi Kondor Catania di Serie B2.

A Lecce Jimenez ha schierato la formazione tipo con Giulia Mordecchi in cabina di regia in diagonale con Raquel Ascensao, Benny Marcone e Sara Casale in posto 4, Susanna Peonia e Marlene Ascensao al centro e Sara Fizzotti libero; mister Giandomenico ha risposto con Giulia Della Rosa al palleggio e Giada Savoia opposta, Adelaide Soleti e Marta Romano di banda, Ylenia Vanni e Iole Carbone al centro e Federica Vittorio libero. Partita dai due volti quella giocata al Palaventura di Lecce. Il Finchiara spinge da subito sull'acceleratore, sviluppando un gioco efficace su tutti i fronti. Salgono in cattedra Marcone (ottima anche dalla seconda linea), Casale e le sorelle Ascensao e Peonia, cinica soprattutto al servizio. Il primo set finisce 26-24, con due squadre che lottano su ogni pallone dimostrando di essere affamate di vittoria. Secondo set gestito alla grande dalla Finchiara che impone il suo gioco sin da subito. È un monologo con Mordecchi che regola il gioco in scioltezza e disinvoltura, mandando a segno tutte le sue attaccanti. La partita sembra essere in pugno alle ospiti, ma sul 5-10 nel terzo set qualcosa sembra cambiare. Viene fuori l'esperienza della squadra di casa: la compagine magliese, trascinata da una straordinaria Soleti, reagisce e rientra in partita. Recupera un set che sembrava ormai vinto. Il quarto set è un'altra battaglia. Il Maglie lucido e attento riesce a vincere il 25-21. Da elogiare il lavoro del libero Vittorio, autrice di una grandiosa prestazione, soprattutto in difesa. Si va al tie break. Nel quinto set Finchiara parte bene; subito un break di 4 a 0 e poi cambio campo sull'8-7. Il servizio di Peonia e l'ottimo lavoro di Fizzotti in difesa, la gestione magistrale di Mordecchi e le bocche di fuoco Casale, Marcone e Ascensao non sbagliano un colpo. La partita finisce 15-7. Spazio anche per Sergi, protagonista di una splendida difesa e autrice di due ace. Adesso una settimana di riposo in vista della Santa Pasqua e della final four di Coppa Italia, per poi ritornare al Palabucalo per un altro match importante in chiave salvezza: arriverà infatti il fanalino di coda Planet Pedara, ancora a quota 0 punti. Una gara da non sottovalutare e da affrontare a viso aperto sin dalle prime battute, per portare a casa ulteriori tre punti utili per il raggiungimento dell’obiettivo salvezza.


TABELLINO

NISSAN VOLLEY MAGLIE-FINCHIARA SANTA TERESA 2-3 (24-26, 18-25, 25-23, 25-22, 7-15)

NISSAN VOLLEY MAGLIE LE: Della Rosa Giulia 2, Scalise Luana, Carbone Iole 12, Romano Marta 21, Vanni Ylenia 6, Savoia Giada 2, Soleti Adelaide 26, Vittorio Federica (L). Allenatore: Emiliano Giandomenico

FINCHIARA S. TERESA: Mordecchi Giulia 9, Casale Rosaria 16, Marcone Benedetta 18, Ascensao Raquel 8, Ascensao Marlene 10, Peonia Susanna 14, Fizzotti Sara (L), Sergi Carmen 2, Moschella Serena, Dilati Sharon. Allenatore: Antonio Jimenez


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.