Venerdì 24 Novembre 2017
Dopo la mancata iscrizione alla A2 la società si sta muovendo sul mercato


Santa Teresa Volley, dalla delusione alla ripartenza: i primi colpi per la B1

di Andrea Rifatto | 20/08/2017 | SPORT

924 Lettori unici

Prestipino, Casale, Sergi, Mazzulla, Marcone, Mordecchi, Peonia

Dall’entusiasmo per la conquista della Serie A2 alla delusione per la mancata iscrizione al campionato di terza serie nazionale, che ha portato a ripiegare sul torneo di B1 femminile. Il Santa Teresa Volley riparte da un hastag, #riviviamola, e punta a ridare soddisfazioni alla cittadina dopo i fasti dello scorso campionato lasciandosi alle spalle difficoltà economiche, litigi e incomprensioni che in questi mesi hanno spaccato in due il mondo pallavolistico santateresino, dove è nata una nuova società che disputerà la Serie B2. Il Santa Teresa Volley, società presieduta da Vincenza Famulari ma diretta di fatto dal figlio Sebastiano Leo, non appena avuta conferma dell’accettazione dell’iscrizione alla B2 non è rimasta a guardare ma si è subito mossa sul mercato per allestire una formazione in grado di affrontare un torneo che si preannuncia ostico, con numerose e impegnative trasferte, con un'incognita: quella dell'assenza del tifo organizzato visto che gli Eagles, i supporter della curva, hanno salutato la società decidendo di schierarsi con il sodalizio di B2.  Il primo “colpo” ha riguardato i quadri dirigenziali, dove dopo la rescissione del contratto con Andrea Caristi, è arrivato un nuovo direttore sportivo, il santateresino Nino Prestipino, esperto di pallavolo, docente di Scienze motorie e allenatore di terzo grado.  Allenatore è stato invece riconfermato lo spagnolo Antonio Jimenez. La squadra è stata inserita nel girone D della B1 con Gio’ Volley Aprilia, Volleyro’ Casal de Pazzi Roma, Volley Group Roma, Cmo Fiamma Torrese, Luvo Barattoli Arzano, Givova Scafati, Asd Altino Volley, Volley Manfredonia, Cav Libera Cerignola, Betitaly Maglie, Cuore di Mamma Cutrofiano, Planet Strano Light Pedara ed Europea 92 Isernia.

Sul fronte mercato sono sei i colpi messi a segno finora. Il primo è stato un ritorno, quello di Sara Casale, schiacciatrice 35enne di Furci che ha deciso di rientrare “a casa” mettendo a disposizione della squadra e del mister Antonio Jimenez la propria esperienza. Lei che è stata una delle principali artefici della promozione in B1 ottenuta nella stagione sportiva 2014/2015. Poi è stato il turno Carmen Sergi, 28 anni, originaria di Roccalumera, palleggiatrice versatile che ha sempre lasciato il segno in ogni squadra in cui ha militato. Un altro ritorno è stato quello dell’universale Nellina Mazzulla, 34enne di Villafranca Tirrena, che nella prima stagione di Serie B1 è stata in forza alla società jonica lasciando un ottimo ricordo grazie alle proprie qualità tecniche e umane. Mazzulla può essere utilizzata in qualsiasi ruolo ed è decisiva soprattutto nei fondamentali di ricezione e difesa. Un colpo grosso è stato quello di Benedetta Marcone, forte schiacciatrice veneta di 23 anni lo scorso anno in forza alla Sigel Pallavolo Marsala, risultando una delle migliori schiacciatrici di tutto il torneo. La cabina di regia è stata invece affidata alla romana Giulia Mordecchi, 26 anni, molto conosciuta a Santa Teresa per le sue battute che hanno sempre messo in crisi la ricezione una palleggiatrice dalla grande grinta e con uno spirito da leader in campo, brava in difesa e abile nello smarcare il gioco ma, soprattutto, dotata di un servizio al salto che rappresenta una spina nel fianco per tutte le ricezioni avversarie. L’ultimo per il Santa Teresa Volley è un colpo “straniero”: nella società jonica è infatti arrivata la attaccante Susanna Peonia, che ha fatto rientro in Italia dopo una lunga militanza nei college americani. Un'atleta molto versatile, in grado di ricoprire vari ruoli, tanto che gioca sia come posto quattro, sia come centrale che come opposta. Proseguono adesso le trattative per completare il roster.

Più informazioni: s. teresa volley b1  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.