Lunedì 27 Febbraio 2017
Cinque i podisti jonici alla 40esima edizione: il santateresino al 362esimo posto


Maratona di New York, Snail Runners al traguardo: Maimone sfiora il record personale

di Carmelo Micalizzi | 07/11/2016 | SPORT

4356 Lettori unici

Garufi, Maimone, Vinci, Forlese e Tomasello

Alla 40a Maratona di New York, Pierpaolo Maimone è il primo tra gli Snail Runners a tagliare il traguardo con un ottimo piazzamento. L'intero percorso di 42 km è stato corso da tutti e cinque i podisti jonici senza particolari intoppi. Il miglior tempo è quello del santateresino, giunto a destinazione in 2h 50' 58'' conquistando il 362esimo posto e sfiorando il record personale assoluto fatto registrare a Londra nel 2015 (2h 50’ 27’’) con appena 31 secondi di differenza. Il vento contrario ha comunque influito sulla prestazione degli atleti per gran parte del tragitto. A tagliare il traguardo per secondo tra gli Snail è stato l'altro santateresino Paolo Garufi, che ha fatto registrare un tempo di 3h 28' 22''. Appaiati all’arrivo, invece, i due podisti di Nizza di Sicilia, Gabriella Forlese (4h 16' 44'') e Francesco Tomasello (4h 16' 47'), mentre taglia il traguardo dopo 4h 39' 48'' la santateresina Chiara Vinci. Il vincitore assoluto per la categoria uomini è il ventenne eritreo Ghebreslassie, che diventa il più giovane ad aver vinto la manifestazione, chiudendo in 2h 07’ 51”. Per la categoria donne vince con un gran tempo Mary Keitany, che fa registrare 2h 18' 37''.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.