Martedì 16 Gennaio 2018
Intervista al nuovo allenatore della squadra di B2. Società al lavoro sul mercato


Amando Volley, parla mister Gagliardi: "Ci sono giocatrici di categoria superiore"

di Andrea Rifatto | 26/12/2017 | SPORT

433 Lettori unici

Nino Gagliardi

Allenatore dell’Amando Volley S. Teresa di B2 femminile da dieci giorni, Nino Gagliardi ha fatto il suo esordio con una sconfitta in casa della capolista Lamezia. Ma la sua mano esperta si è già vista. Dalle panchine di A2 alla medaglia d’oro ai Mondiali in Argentina con la Nazionale Under 18 femminile, chiamato nello staff dall’allenatore Marco Mencarelli, il tecnico barese è arrivato adesso in Sicilia per una nuova esperienza con la neonata società, che ha deciso di puntare su di lui dopo la breve esperienza con Luana Rizzo e il periodo transitorio con il direttore tecnico Natale Rigano. Prima della partenza per Milano, dove da oggi Nino Gagliardi è al lavoro con la Nazionale Under 17 femminile, sempre a fianco di Mencarelli, per uno stage di preparazione in vista del torneo di qualificazione ai Campionati Europei di categoria in programma a Bassano del Grappa dal 4 al 6 gennaio, lo abbiamo intervistato per capire le prime impressioni e sensazioni allo start di questa nuova esperienza con l’Amando Volley.

Gagliardi, subito un esordio impegnativo in panchina con la prima della classe…
“Il cliente non era agevole, per certi versi meglio così che non una partita dove hai tutto da perdere: noi avevamo anche da guadagnare, la prestazione è stata positiva anche se ovviamente non mi è piaciuto il risultato. Ma Roma non è stata costruita in un giorno”.

Cosa l’ha convinta a sposare questo progetto?
“Sono venuto qui perché ho visto una società molto ambiziosa e un gruppo, quantomeno le giocatrici titolari anche se non ce ne sono tante, fatto da persone che conosco bene e che sono state protagoniste in campionati superiori. Vedere gente come Pietrangeli, Bertiglia, Rania, che accettano di giocare un campionato di B2 non per passatempo ma per raggiungere qualcosa di serio, mi ha convinto ancora di più ad accettare”.

Come ha trovato le ragazze? Su cosa sta lavorando?
“Al mio arrivo ho trovato ragazze molto motivate, con tanta voglia di lavorare. Certo la B2 ha le sue difficoltà ma abbiamo un buon gruppo, anche se molto variegato, composto sia da atlete che sanno cosa sia la pallavolo che da altre che lo sanno un po’ meno. Abbiamo modificato le modalità di allenamento, stiamo cercando di aumentare le sedute compatibilmente con gli impegni delle atlete ma su questo ho trovato massima disponibilità. Esistono ovviamente delle logiche da far combaciare ma comunque stiamo riuscendo a venirci incontro e questo è importante”.

Questa squadra ha margini di crescita?
Sì certamente, già quando si riscontra la volontà di lavorare sodo in allenamento è un ottimo punto di partenza. Significa che ci sono ampi margini di crescita nel gioco ed è ciò a cui puntiamo.

La società è intenzionata a fare degli innesti, come vi state muovendo sul mercato?
“Per il momento io alleno quelle che ho, ci siamo confrontati su una serie di aspetti. Esiste ovviamente la possibilità di prendere delle giocatrici.

Sarà assente in panchina nella prima gara del 2018, come ha preparato la squadra?
“In fondo ho lavorato per poco più di una settimana ma sono sicuro che il gruppo non soffrirà della mia assenza. La società ha ritenuto di non spostare la partita e il 6 gennaio (gara in casa contro Volley Torretta-Crotone) ci sarà al mio posto Natale Rigano, che ha seguito tutti gli allenamenti e il mio lavoro. Non sarà un problema”.


La società del presidente Andrea Lama è intanto al lavoro sul mercato per portare a S. Teresa nuovi innesti nel roster a disposizione di mister Gagliardi: si parla di due arrivi che potrebbero coincidere con altrettante parteze di giocatrici che magari non si sono pienamente ambientate e non sono a loro agio in un contesto, quale è quello di un campionato di B2, che non è privo di difficoltà. Novità che potrebbero essere ufficializzate nei prossimi giorni. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.