Martedì 16 Gennaio 2018
Il partito vuole consegnare un dossier sulla situazione politico-amministrativa


“Troppe anomalie al Comune di Furci”: Pci chiede incontro al prefetto

di Redazione | 15/12/2017 | POLITICA

584 Lettori unici

Il Municipio di Furci

“Una situazione politica che sembra presenti delle anomalie in vari campi”. È quanto scrive il Partito comunista italiano riferito al Comune di Furci Siculo. I dirigenti locali, provinciali e regionali del partito hanno inviato una lettera al prefetto di Messina, Francesca Ferrandino, chiedendo un incontro per consegnarle brevi manu un dossier. Il documento è firmato da Francesco Ucchino della locale sezione del Pci, dal segretario provinciale Francesco Napoli, dal suo vice Cristoforo Tramontana e dal segretario regionale Antonio Bertuccelli. “La locale Sezione del Partito comunista italiano da parecchio tempo ‘osserva’ con occhio attento e con spirito critico, ciò che avviene nel piccolo comune di Furci Siculo – scrivono gli esponenti del Pci – visto che questo partito da sempre si è posto come obiettivi primari la tutela delle classi sociali deboli e il rispetto della legalità, corre l’obbligo segnalare a Vostra Eccellenza alcune vicende che riguardano la situazione politico-amministrativa furcese. Una situazione politica che sembra presenti delle anomalie in vari campi, tra cui la sicurezza degli edifici scolastici, la gestione delle infrastrutture, la gestione economico-finanziaria, l’organizzazione del personale, ecc. A tal proposito si chiede un incontro per consegnarle brevi manu un dossier che abbiamo ritenuto opportuno compilare e che contiene oltre quaranta articoli apparsi sulla stampa locale. Molti di essi si riferiscono alle segnalazioni fatte dal Partito comunista italiano, che in questi anni non si è risparmiato di lottare per la legalità e la trasparenza. Questo dossier quindi – concludono – vuole essere uno strumento di denuncia, per segnalare una situazione che a nostro avviso ha superato i limiti della correttezza. Analizzando i fatti si comprende come si sia arrivati a una condizione paradossale, a cui occorre porre rimedio. La nostra segnalazione è un invito a verificare se ciò che sta accadendo in questo comune rientra in un quadro di normalità o se ci sono delle responsabilità”. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.