Domenica 19 Agosto 2018
Segnalato lo stato di abbandono della zona sud al confine con il ponte Agrò


S. Teresa, ingresso del paese nel degrado: minoranza interroga sindaco

di Redazione | 23/07/2018 | POLITICA

1073 Lettori unici

L'ingresso lato sud di S. Teresa

L’ingresso lato sud di S. Teresa si presenta in uno stato di degrado e abbandono. Lo ha segnalato questa mattina il gruppo consiliare di minoranza “Insieme per cambiare” con un’interrogazione rivolta al sindaco Danilo Lo Giudice in cui si evidenzia “l’assenza di qualsiasi intervento di pulizia e scerbatura con evidenti disagi per coloro che si trovano a transitare”. L’accesso al paese dal ponte Agrò lungo la Statale 114 è infatti trascurato da tempo, con erbacce ai margini della strada e sui marciapiedi e le aiuole ormai spoglie, visto che nel corso degli ultimi anni il punteruolo rosso ha divorato tutte le palme, di cui ne rimangono solo i tronchi sono ormai secchi. “Addirittura non è più presente nemmeno la segnaletica di inizio località – scrivono i consiglieri Antonio Scarcella, Carmelo Casablanca, Giuseppe Migliastro e Lucia Sansone – e ciò rappresenta un pessimo biglietto da visita per quanti giungono a S. Teresa e ancora una volta viene penalizzata una zona periferica”. Il cartello che indica l’inizio del territorio di S. Teresa è stato infatti divelto dal vento alcuni mesi ed è finito nel greto del torrente Agrò e da allora non è stato sostituito. L’opposizione interroga quindi il sindaco “per sapere se l’Amministrazione è a conoscenza delle circostanze descritte, se intende provvedere con tempestività alla soluzione dell’inconveniente sistemando ogni cosa e programmando la periodica attività di pulizia e scerbatura e mediante l’installazione di nuova segnaletica di inizio località”. All’interrogazione è stata chiesta risposta scritta.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.