Martedì 21 Novembre 2017
Seggi aperti dalle 8. Domani lo spoglio. La novità dell'Ars di 70 deputati


Regionali, è il giorno dei siciliani alle urne: le informazioni sul voto - DATI AFFLUENZA

di Redazione | 05/11/2017 | POLITICA

1088 Lettori unici

È il giorno delle Elezioni regionali che daranno alla Sicilia il nuovo governatore e la nuova Assemblea regionale, che rimarranno in carica per i prossimi cinque anni. Si vota oggi dalle 8 alle 22. L’elettorato attivo siciliano è composto da 4 milioni 661 mila 111 persone. I cittadini che andranno a votare dovranno essere muniti di tessera elettorale e documento di identità. Lo spoglio nelle 5.300 sezioni elettorali in Sicilia inizierà domani, sempre alle 8. Per scegliere il deputato bisognerà apporre sulla scheda elettorale (di colore giallo) la propria “X” sul simbolo della lista di riferimento e scrivere il nome del candidato nell’apposito spazio. Fatto ciò, sulla destra si dovrà segnare con un’altra "X" il nome del candidato alla presidenza della Regione o il simbolo della sua lista, oppure entrambi. Si potrà scegliere un candidato governatore anche all’interno di un’altra coalizione, con il cosiddetto voto disgiunto. Nel caso in cui, invece, non venisse espressa una specifica preferenza per il candidato presidente, scatterà il cosiddetto “trascinamento”: il voto dato a un deputato verrà automaticamente conteggiato anche al candidato governatore a capo della stessa coalizione. Sarà eletto presidente della Regione il candidato governatore che avrà ottenuto il maggior numero di voti. Non è previsto, infatti, il ballottaggio e nella giornata di lunedì si saprà già il nome del nuovo presidente. Oltre al governatore, i cittadini eleggeranno i membri dell’Ars. Rispetto alla precedente legislatura, il numero dei deputati scende da 90 a 70: 62 saranno eletti con metodo proporzionale su base provinciale, con liste collegate a una lista regionale per la quale è prevista una soglia di sbarramento fissata al 5%: saranno poi eletti automaticamente all’Ars il nuovo presidente della Regione, il candidato governatore arrivato al secondo posto in termini di preferenze (il cosiddetto 'miglior perdente') e gli altri sei candidati contenuti nel listino del vincitore. 

AFFLUENZA ORE 22

Sicilia 46,76% (47,41% nel 2012) - provincia di Messina 51,69% (51,24% nel 2012)

Rispetto al 2012: +1,23% a Messina, -2,60% a Taormina, -1,86% a S. Teresa, -1,69% a Furci, -6,52% a Roccalumera, -4,17% Letojanni.


CANDIDATI ALLA PRESIDENZA DELLA REGIONE

Nello Musumeci (DiventeràBellissima, Forza Italia, Fratelli d’Italia e Noi con Salvini, Idea Sicilia Popolari e Autonomisti e Udc)

Fabrizio Micari (Partito democratico, Alternativa Popolare, Sicilia Futura e Arcipelago Sicilia)

Claudio Fava (“Cento Passi per la Sicilia”)

Giancarlo Cancelleri (Movimento Cinque Stelle)

Roberto La Rosa (“Siciliani Liberi”)


LISTE COLLEGIO MESSINA 

Cento passi per la Sicilia (Fava presidente)
Claudio Fava
Ketty Bertuccelli
Raffaella Campo
Marcello Corrao
Giuseppe Grioli
Francesca Gullotta
Ciccio Italiano
Maurizio Rella

Popolari e Autonomisti  (Musumeci presidente)
Antonietta Amoroso
Mario Briguglio
Santo Catalano
Patrizia Causarano
Roberto Corona
Carmelo Currenti
Silvana Foti
Marco Antonio Pettinato 

Movimento 5 stelle (Cancelleri presidente)
Valentina Zafarana
Leonardo Russo
Francesco Mazzeo
Carlo Fanara
Antonino De Luca
Alberto La Spada
Antonella Papiro
Angela Raffa

Siciliani liberi (La Rosa presidente)
Roberto La Rosa
Gianluca Castriciano
Deborah Braccini
Pietro Giandolfo
Antonino Sindoni
Marco Lo Dico
Francesca Rita Spinelli
Francesca Versaci

Udc (Musumeci presidente)
Cateno De Luca
Rosario Sidoti
Nino Calà
Helga Corrao
Danilo Lo Giudice
Caterina Panarello
Giuseppe Previti
Daniela Zirilki

Forza Italia (Musumeci presidente)
Santi Formica
Cristina Barresi
Tommaso Antonino Calderone
Luigi Genovese
Antonino Salvatore Germanà
Bernadette Felice Grasso
Elvira Mento
Federico Raineri Mangialino
 
Diventerà bellissima (Musumeci presidente)
Ferdinando Croce
Antonio D’Aveni
Giuseppe Galluzzo
Simone Magistri
Davide Paratore
Maria Rosa Recupero
Gabriella Regalbuto
Chiara Sterrantino

Fratelli d’Italia/Noi con Salvini (Musumeci presidente)
Elvira Amata
Antonio Catalfamo
Giuseppe Corvaja
Elisabetta Di Natale
Antonio Giuseppe Ortoleva
Carmelo Pino
Sabina Scaravaggi
Luigi Stancanelli

Sicilia Futura (Micari presidente)
Santi Calderone
Maria Catanzaro
Marcello Greco
Maria Grazia Insana
Annita Misiti
Giuseppe Picciolo
Carmelo Torre Barbera 

Ap-Centristi per Micari (Micari presidente)
Giovanni Ardizzone
Cettina Fasolo
Maria Grazia Facassi
Massimo Franchina
Matteo Giuseppe Francilia
Salvatore Mammola
Francesca Moraci
Letteria detta Giovanna Sciuto

Pd (Micari presidente)
Giuseppe Laccoto detto Pippo
Letteria Cogliandolo
Francesco De Domenico detto Franco
Mariella De Pasquale
Emanuele Giglia
Matteo Sciotto
Giulia Iapichino
Alessia Currò


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.