Giovedì 19 Luglio 2018
Proposta presentata dal gruppo di minoranza che sarà discussa in Aula


Nizza, "Momento difficile: Giunta e Consiglio rinuncino a indennità e gettoni"

di Redazione | 28/03/2018 | POLITICA

476 Lettori unici

Il capogruppo di minoranza Giovanni Vega

Giunta e Consiglio rinuncino a indennità e gettoni di presenza. È ciò che propone il gruppo di minoranza consiliare di Nizza di Sicilia con una mozione indirizzata al sindaco Piero Briguglio e al presidente del Consiglio Carmelo Miceli, che l’ha inserita all’ordine del giorno della seduta di giovedì 29 marzo, così come chiesto dal gruppo. I consiglieri di “RinnoviAmo Nizza” Giovanni Vega, Nella Foscolo e Carlo Gregorio evidenziano come vi sia una “condizione di difficoltà economica in cui versano molte famiglie residenti nel nostro comune”, rilevando che “le politiche sociali non sono sufficienti a sopperire alle effettive necessità delle famiglie disagiate”. I consiglieri di minoranza, che hanno rinunciato ai loro gettoni di presenza, in ossequio a quanto esposto nel proprio programma elettorale, chiedono dunque “che l’Amministrazione comunale recepisca questo punto del programma del gruppo di minoranza ‘RinnoviAmo Nizza’, e, in un gesto di grande generosità, solidarietà e rispetto, nei confronti delle famiglie in difficoltà, accolga la richiesta di rinuncia alle indennità di funzione, spettanti agli Amministratori e i gettoni di presenza spettanti ai consiglieri, in favore di una progettualità, che possa finanziare attività lavorative, restituendo il legittimo diritto al lavoro a chi non ne gode”. I tre hanno chiesto che il Consiglio comunale  proceda all’approvazione della rinuncia, con decorrenza immediata, con contestuale o quanto meno ravvicinata apertura di un tavolo tecnico, competente a redigere un progetto finanziato con i proventi della rinuncia.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.