Lunedì 16 Luglio 2018
Elette Marcella Ardizzone e Antonina Siligato. Il sindaco auspica collaborazione


Mongiuffi Melia, insediato il Consiglio: presidenza e vice si “tingono” di rosa

di Andrea Rifatto | 28/06/2018 | POLITICA

1091 Lettori unici

I consiglieri comunali con il sindaco

Si “tinge” di rosa il nuovo Consiglio comunale di Mongiuffi Melia. L’assemblea cittadina si è insediata dopo le elezioni amministrative del 10 giugno e nel corso della prima seduta hanno giurato i 10 consiglieri comunali che ne fanno parte, i 7 di maggioranza del gruppo “Arcobaleno”, Sebastiana Marcella Ardizzone, Mario Leonardo Bucceri, Salvatore Leonardo Intilisano, Angelo Marcello Longo, Beatrice Mazzullo, Antonina Sebastiana Siligato e Gianmarco Siligato e i 3 di minoranza dello schieramento “Insieme per Mongiuffi Melia”, Cosimo Barra (candidato sindaco giunto secondo), Giusy Barca e Filippo Iemmi. Il Consiglio ha eletto come presidente Sebastiana Marcella Ardizzone (che ha aperto i lavori in quanto la più votata) con i 7 voti della maggioranza, mentre l’opposizione ha scelto Barra; femminile anche la vicepresidenza, andata ad Antonina Siligato, sempre con  7 preferenze, mentre i 3 di minoranza hanno votato Giusy Barca. “Sono onorata di ricoprire questo incarico, lo assumo con grande responsabilità e spirito di servizio e mi auguro di portarlo avanti con molta onestà - ha detto Ardizzone - ringrazio tutti i 95 elettori che mi hanno sostenuto e riposto in me fiducia, ringrazio sindaco per la fiducia che ha avuto nei miei confronti e i consiglieri di maggioranza per avermi votato”. Il sindaco Rosario D’Amore si è detto sicuro che il Consiglio abbia fatto una scelta saggia, “perché da cinque anni conosco Marcella e la stima che ho nei suoi confronti è palese, la contraddistingue l’eleganza nel trattare con le persone e con le altre istituzioni e credo che svolgerà al meglio in questi cinque anni il ruolo di presidente perché ha l’umiltà di mettersi a disposizione di tutti. Sarà garante di tutta la popolazione e rappresenterà tutto il Consiglio”. Anche Siligato ha preso la parola ringraziando a sindaco, consiglieri ed elettori, così come Cosimo Barra ha porto gli auguri del gruppo di minoranza auguri al sindaco, alla presidente e alla vice con l’auspicio di una futura comunione di intenti nell’interesse del comune e di tutti i cittadini.

Il sindaco D’Amore, dopo aver giurato, ha ringraziato i cittadini di Mongiuffi Melia “per la fiducia accordata, è stato un tagliando dei cinque anni e sono convinto che la fiducia è stata riposta bene. Quest’aula non deve essere luogo dello scontro ma del confronto del nostro paese, - ha detto al Consiglio – nel rispetto dei ruoli e senza abbandonare le proprie idee e visioni delle realtà. Siamo disponibili al confronto e al dialogo, purché costruttivo e propositivo, possiamo parlare di idee e progetti sempre per il bene del nostro paese. Fare il sindaco del mio paese, mio per l’affetto che mi lega come parte di me stesso, è il più grande onore che potevate darmi, lo avete fatto per la seconda volta. Adesso superiamo le acredini della campagna elettorale, che è stata dura, guardiamo avanti agli interessi del nostro paese. Insieme possiamo raggiungere grandi obiettivi”.  Poi ha comunicato la composizione della sua Giunta, formata da Leonardo Salvatore Longo, Maria Carmela Russo e Angelo Marcello Longo (quest’ultimo rimarrà anche in Consiglio e manterrà la doppia carica): “Una squadra di alto livello, molto competitiva già al lavoro e chiedo la massima collaborazione per portare risultati positivi”. Al suo fianco lavoreranno tre esperti a titolo gratuito che saranno nominati a breve.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.