Martedì 16 Gennaio 2018
Proposta della minoranza: "Sia destinata la stessa cifra delle manifestazioni estive"


S. Teresa. "Borse di studio per aiutare le famiglie"

di Gianluca Santisi | 07/09/2013 | POLITICA

1044 Lettori unici | Commenti 1

Il gruppo di minoranza

S. TERESA. La minoranza ha chiesto all'Amministrazione comunale di reintrodurre il sistema di borse di studio per gli studenti meno abbienti e di destinare a tale iniziativa una somma “almeno pari a quella destinata alle manifestazioni estive”. A conti fatti circa 50mila euro. In un'interrogazione al sindaco Cateno De Luca e al presidente del Consiglio Danilo Lo Giudice, i cinque consiglieri di “Città Libera” spiegano che il “Comune di S. Teresa aveva istituito per gli anni 2011/2012 un bando per borse di studio dedicato agli studenti santateresini meritevoli” e che “la crisi economica ha messo a durissima prova le capacità di sussistenza di numerosi nuclei familiari del nostro paese”. Il gruppo di opposizione ha quindi chiesto al sindaco di sostenere i giovani nel percorso di studio reintroducendo il sistema di borse di studio messo in atto dalla precedente amministrazione. Una richiesta che nasce della considerazione che il servizio era stato “interrotto per motivi di risparmio da parte di questa amministrazione” ma che adesso “il signor sindaco durante numerosi incontri pubblici ha ribadito che il Comune di S. Teresa non versa più in condizioni di difficoltà economica”. Ritenuto che “l'istruzione e la formazione scolastica dei nostri ragazzi – scrivono Antonio Di Ciuccio, Franco Brancato, Santino Veri, Sebastiano Pinto e David Trimarchi – sia almeno importante quando la realizzazione di intrattenimenti musicali e la promozione del commercio sul nostro territorio”, la minoranza chiede al sindaco “se concorda sull'opportunità di reperire sulla spesa corrente del Bilancio 2013 una somma almeno pari a quella destinata alle manifestazioni estive per il finanziamento delle borse di studio da attribuire agli studenti meno abbienti”, considerato che “per le manifestazioni estive il Comune ha profuso grande impegno, anche e soprattutto di natura economica, stanziando, a tal fine, oltre 50mila euro”. Per completezza di informazione va aggiunto che per le borse di studio istituite durante l'Amministrazione Morabito erano stati stanziati circa 3mila euro. 

Più informazioni: minoranza santa teresa  


COMMENTI

Roberto | il 08/09/2013 alle 14:52:16

L'introduzione delle borse di studio per gli studenti bisognosi fu voluta dal gruppo di minoranza e a proporla fu Fabio Palella sostenuto dalla maggioranza trasversale che si formò in consiglio.morabito non fece nulla diciamo le cose per come stanno

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.