Martedì 21 Novembre 2017
Proposto ai vertici del partito il presidente del movimento Giuseppe Lombardo


Giunta regionale, De Luca chiede all’Udc un posto per Sicilia Vera

13/11/2017 | POLITICA

1053 Lettori unici

De Luca e Lombardo

Il neo deputato regionale di Udc-Sicilia Vera Cateno De Luca, attualmente ai domiciliari e in attesa di una decisione del Gip alla richiesta dei suoi legali di revoca della misura,  in un video su Facebook fa un appello all'Udc nazionale chiedendo un posto nella giunta del presidente Musumeci per Giuseppe Lombardo, presidente di Sicilia Vera. "Credo - spiega De Luca - che la provincia di Messina debba avere un rappresentante in giunta e penso che oggi un bel segnale sarebbe quello di indicare come assessore la massima espressione di Sicilia Vera il suo presidente Giuseppe Lombardo. Chiediamo quindi al presidente nazionale dell'Udc Antonio De Poli, al segretario nazionale del partito Lorenzo Cesa e all'esponente nazionale Pippo Naro di tenere conto di questo nostro desiderio per l'apporto che abbiamo dato in ambito regionale, per la progettualità che vorremo continuare insieme nei prossimi mesi, e anche per dare una risposta ai falsi moralisti e ai cultori dell' ipocrisia di Centro, Destra e Sinistra. Auspichiamo che la politica si riprenda il proprio ruolo contro l'invasione di ogni palazzo".  "Tra l'altro - prosegue De Luca – Giuseppe Lombardo è un'ottima scelta perché è un professionista capace, un amministratore competente, una persona seria ed ha un curriculum politico di tutto rispetto".

"Io non sono interessato ad entrare in giunta - prosegue De Luca - e lo avevo detto anche al segretario nazionale Lorenzo Cesa più di un mese fa, tuttavia è giusto che oggi l'Udc tenga conto del contributo dato da Sicilia Vera anche perché noi vorremmo  proseguire  questo percorso uniti anche per le politiche e per altri progetti strategici, essendo tanti i temi e i valori che ci accomunano". "Non voglio mettere in imbarazzo nessuno - prosegue - nemmeno Musumeci, con il quale già nel 2011 abbiamo condiviso una strategia anti sistema e ci siamo spesso trovati d'accordo su diversi temi. Non vorrei però ora che il nostro movimento movimento Sicilia Vera sia  messo alla berlina da una sorta di moralismo becero, che proviene da Sinistra, Centro, Destra e dagli improvvisati grillini. Ormai poi c'è un'invasione di campo costante: la magistratura entra nel campo della politica.  e i politici  si improvvisano magistrati per nascondere la loro insipienza amministrativa". "La richiesta fatta dall'on.le Cateno De Luca mi onora - dice Lombardo - e confido nella sensibilità dell'on.le Cesa".


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.