Venerdì 22 Settembre 2017
Il gruppo guidato da Sturiale appoggia il sindaco uscente: 'Chiarezza senza ipocrisia'


Elezioni S. Teresa, "Noi ci siamo" sostiene De Luca: in lista due candidati

di Andrea Rifatto | 20/04/2017 | POLITICA

2363 Lettori unici | Commenti 7

Carmelo Sturiale e Giuseppe Arpi

Il movimento politico “Noi ci siamo” sosterrà la candidatura a sindaco di Cateno De Luca alle elezioni amministrative dell’11 giugno a S. Teresa di Riva. La conferma di quanto era nell’aria già da diversi giorni è arrivata oggi con un comunicato in cui il gruppo “porta a conoscenza della comunità santateresina che il tentativo per creare un nuovo soggetto politico-amministrativo, causa malefiche infiltrazioni esterne, è fallito”. Il documento è firmato dall’ex assessore Carmelo Sturiale, mentore del gruppo costituitosi lo scorso settembre, dall’ex consigliere Giuseppe Arpi e da Anna Maria Casablanca, Giuseppe Micali, Salvatore Chillemi, Guido Chillemi, Carmelo Spadaro e Antonino Leo. Nel documento non figurano le firme di Sebastiano Pinto, Franco Brancato, Fabio Palella, Adriano Nicotra, Salvatore Bongiorno e Riccardo Chillemi, tra i componenti del movimento al momento della sua costituzione ma che con il passare dei mesi si sono evidentemente allontanati.

“Volendo concorrere, in ogni caso, a migliorare il nostro paese – scrivono i componenti del gruppo – nelle scorse settimane ci siamo confrontati con i candidati a sindaco di Santa Teresa di Riva, ufficiali ed ancora ufficiosi, ed abbiamo avuto modo di approfondire profili politico-programmatici ed aspetti umani dei rispettivi candidati in lizza. Abbiamo deciso di sostenere il candidato sindaco Cateno De Luca perché ha confermato la sua proverbiale chiarezza programmatica e la sua concreta conoscenza delle misure di finanziamento regionali, statali ed europei destinati ai comuni e all’imprenditoria siciliana. Abbiamo apprezzato anche la totale assenza di ipocrisia nel suo comportamento a differenza di altri candidati che pretendevano i nostri voti imponendoci financo i nomi dei candidati che avrebbero dovuto rappresentarci in un fantomatico progetto senza alcun contenuto politico ma intriso solo di veleni e pregiudizi stile caccia all’uomo”. Nella lista "Oltre De Luca-Giù le mani da S. Teresa", che verrà presentata domenica sera in piazza Marina Militare Italiana, saranno candidati in rappresentanza di "Noi ci siamo" Lucia Sturiale, figlia di Carmelo, e Giuseppe Arpi.

“Anche il sindaco Cateno De Luca non le ha azzeccate tutte in questi anni – proseguono – ma quantomeno ci ha messo la faccia in tutto ciò che ha fatto non avendo alcuna necessità di avvalersi di consulenti occulti provenienti da Nizza di Sicilia o da Roccalumera alla ricerca di protagonismo a Santa Teresa in quanto nelle rispettive comunità di origine sono delle mere marginalità politiche da prefisso telefonico. Non abbiamo nulla da chiedere al candidato sindaco De Luca perché ci rappresenta in tutto e per tutto pur essendoci al nostro interno uomini e donne in grado di tradurre compiutamente il nostro sostegno politico incondizionato a Cateno De Luca. Parteciperemo alle iniziative politiche del candidato sindaco Cateno De Luca a prescindere dalle rappresentanze che riterrà opportuno assegnare al nostro gruppo di liberi pensatori e di uomini e donne di buona volontà”.

Più informazioni: amministrative 2017 santa teresa  


COMMENTI

Giovanni Decaro | il 20/04/2017 alle 20:25:47

Ecco la ricetta perfetta per perdere in un colpo solo dai 600 ai 700 voti.

Massimo | il 20/04/2017 alle 20:45:49

CORAGGIO !!

Leo C. | il 20/04/2017 alle 21:36:16

Allora di "VOMITEVOLE" ci sono solo gli insulti rivolti ad un noto giornalista, che con il suo articolo, FORSE, aveva ragione... Forse molte persone dovrebbero ricredersi e chiedere scusa. E forse certe persone, che fanno politica solo x ricevere favori, dovrebbero vergognarsi! Apri gli occhi Santa Teresa. Da qualche parte c'è tanta tanta tanta puzza......

Osservatore | il 21/04/2017 alle 07:55:11

Cavallo di Troia???!!! .. Ma de Luca é un volpone, dubito si faccia intortare

mimmo allegra | il 21/04/2017 alle 13:24:54

Sono sicuro e convinto che questo movimento sia nato solo e soltanto per contrastare la candidatura di Antonio Scarcella, e non ho mai creduto ad un suo schieramento contro questa amministrazione. La scelta di sostenere un candidato che a sua volta fa votare per un altro , mi sembra inverosimile e deprimente. Spero che i cittadini comprendano questo sporco gioco, decidendo di votare in modo diverso, cioè per la democrazia, la trasparenza e la legalità.E POI DOPO PARECCHI ANNI DI SPROLOQUI GIORNALIERI COME SI FA A CONVINCERE IL CITTADINO ELETTORE ONESTO E SAPIENTE DI SOSTENERE QUESTA POSIZIONE? IO SPERO CHE I CITTADINI CAPISCANO TUTTO E VOTINO DI CONSEGUENZA. VIVA LA DEMOCRAZIA. Grazie per la pubblicazione. mimmo allegra

Giovanni T. | il 21/04/2017 alle 18:45:09

Cari "Pupetti", sappiate che voi siete candidati ma non contate nulla. Anche se certi elementi non li volete, ormai ve li tenete. E verrete votati e giudicati per quello che meritate. Solo il supremo decide. E stessa cosa vale per "u bravu carusu"...Apri gli occhi Santa Teresa!

Pippo F. | il 23/04/2017 alle 17:40:11

bella min....ta. Mi spiace Cateno, hai perso un tuo fedele sostenitore. Bye Bye.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.