Venerdì 20 Ottobre 2017
Manca solo l'ufficialità con la nomina degli assessori e il rimpasto delle deleghe


Casalvecchio, siglato l'accordo politico: in Giunta due esponenti dell'opposizione

di Gianluca Santisi | 01/10/2017 | POLITICA

1018 Lettori unici | Commenti 1

Il sindaco Marco Saetti

Manca solo l'ufficialità, ma appare ormai cosa fatta l'accordo tra il sindaco di Casalvecchio Siculo, Marco Saetti, e il gruppo di minoranza. La fumata bianca è arrivata venerdì sera al termine di una serie di riunioni. In Giunta entreranno due esponenti del gruppo politico uscito sconfitto dalle elezioni amministrative del 2013. Non si fanno nomi, ma in pole position ci sarebbero l'architetto Nino Santoro e la professoressa Marcella Russo, attuale consigliere comunale. I due si sarebbero presi qualche giorno per sciogliere la riserva. Saetti, da parte sua, sta lavorando al rimpasto delle deleghe e il cerchio potrebbe essere chiuso a breve. L'accordo prevede il sostegno dei quattro consiglieri di minoranza (oltre a Russo, Giovanni Santoro, Maria Antonia Smiroldo e Concetto Crisafulli) all'Amministrazione comunale, rimasta "orfana" degli ormai ex consiglieri di maggioranza Daniele Maimone, Gianluca Santoro e Luca Santoro, i quali hanno costituito un gruppo autonomo assieme al presidente del Consiglio Carmelo Saglimbene. La "frattura" si era registrata dopo la decisione del sindaco Saetti di far fuori dalla Giunta il vicesindaco Carmelo Palella e l'assessore Salvatore Santoro. 


COMMENTI

casablanca domenico | il 04/10/2017 alle 10:49:17

Quasi sempre questi accordi maggioranza-opposizione portano risultati positivi, a patto che avvengano sulla base di un programma ben definito od anche su alcune cose urgenti da riisolvere. Diversamente, sono accordi di potere destinati a lasciare le cose come stanno.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.