Giovedì 24 Agosto 2017
Incontri per recuperare la maggioranza in Consiglio. Ma si guarda già al 2018


Casalvecchio, il sindaco si rivolge alla minoranza: sul piatto due assessorati

di Gianluca Santisi | 24/07/2017 | POLITICA

873 Lettori unici

Il sindaco Marco Saetti

Si muove lo scacchiere politico a Casalvecchio Siculo. Le mosse effettuate dai vari protagonisti sono proiettate alle elezioni del prossimo anno. Per recuperare la maggioranza in Consiglio comunale, persa dopo la costituzione di un nuovo gruppo autonomo composto dal presidente Carmelo Saglimbene e dai consiglieri Daniele Maimone, Giovanni Santoro e Luca Santoro, il sindaco Marco Saetti ha incontrato il gruppo di minoranza proponendo un accordo. Sul piatto i due posti rimasti vacanti dopo il defenestramento, da parte dello stesso primo cittadino, degli ormai ex assessori Carmelo Palella e Salvatore Santoro. Passaggio che ha provocato un vero e proprio terremoto politico, con la formazione di un nuovo gruppo consiliare e la presa di posizione di un altro consigliere di maggioranza, Gabriella Palella, dichiaratasi indipendente. Saetti spera di colmare il gap proponendo alla minoranza i due posti in Giunta rimasti vacanti (vicesindacatura compresa) in cambio del sostegno in Consiglio da parte di Giovanni Santoro, Maria Antonia Smiroldo, Concetto Crisafulli e Marcella Russo. Questi ultimi hanno chiesto tempo per valutare la proposta. Una risposta potrebbe arrivare all’inizio di questa settimana. Secondo indiscrezioni, ci sarebbe stato anche un contatto tra la stessa minoranza e il gruppo degli ex assessori Palella e Santoro. Anche in questo caso si tratterebbe di un accordo politico che andrebbe ben oltre l’ultimo anno di mandato, puntando dritto verso le elezioni amministrative del 2018.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.