Giovedì 16 Agosto 2018
Guiderà la lista elettorale contro l'uscente Saetti dopo il passo di lato di Palella


Casalvecchio, Carmelo Saglimbene scioglie la riserva e si candida a sindaco

di Andrea Rifatto | 05/05/2018 | POLITICA

1209 Lettori unici

Carmelo Saglimbene

Carmelo Saglimbene ha detto sì. Sarà lui il candidato sindaco che sfiderà l’uscente Marco Saetti alle elezioni amministrative del 10 giugno a Casalvecchio Siculo. L’attuale presidente del Consiglio comunale, 58 anni, esponente di Sicilia Vera, ha sciolto la riserva dopo il passo “di lato” di Carmelo Palella, che il 25 marzo aveva ufficializzato la sua discesa in campo per la carica più alta del governo cittadino per lanciare il progetto politico alternativo all'attuale amministrazione, salvo poi rimettersi a disposizione della sua coalizione per garantire un maggiore bilanciamento del consenso su tutto il territorio comunale e in particolare al centro del paese, area di provenienza di Saglimbene, dove inizialmente la squadra non godeva del necessario sostegno che invece adesso sembrerebbe possa essere garantito in misura maggiore. “Nell’esprimere la più alta forma di gratitudine, ringrazio tutti coloro che nell’assemblea del 24 aprile mi hanno investito inaspettatamente della nobile proposta di candidarmi a sindaco della nostra cittadina per le elezioni amministrative del 10 giugno – ha scritto oggi in un comunicato stampa Carmelo Saglimbene –  dopo aver profondamente riflettuto, in modo pacato e ponderato, ho deciso di accettare l’incarico, consapevole di essermi stato conferito un ruolo di grande onere e di forte responsabilità, che affronterò con l’impegno continuo e deciso che ho sempre dimostrato e profuso, soprattutto nei momenti in cui il bene del paese era prioritario. Memore di rappresentare tutta la cittadinanza, nessuno escluso, auspico una campagna elettorale di alto profilo, dove siano messi al primo posto il confronto, il dibattito e il carattere propositivo delle nostre idee, elementi indispensabili e utili alla crescita del paese”.

La sua sarà una lista civica che punta a rappresentare tutto il territorio casalvetino. I candidati già ufficializzati, Luca Santoro (San Carlo), Giovanni Santoro (Rimiti), Veronica Spadaro (San Carlo) e Mariella Gerami (Misitano) dovrebbero essere confermati ma ciò dipenderà anche da cosa deciderà di fare l’ex vicesindaco Carmelo Palella, ossia se entrare in lista o rimanere fuori per essere designato assessore. A questi nomi si aggiunge quello di Pasqualina Santoro, candidata al Consiglio per la zona centro. In questi giorni si susseguono incontri e riunioni per allestire le liste, con i fisiologici passaggi da un fronte all'altro degli "scontenti" e i "colpi di mercato" che fino al giorno della presentazione delle liste (16 maggio) potrebbero riservare non poche sorprese. 

Più informazioni: amministrative 2018 casalvecchio  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.