Giovedì 30 Marzo 2017
Vedere in avanti e progettare il futuro: da qui può ripartire la nuova politica


La neve nella riviera jonica: un segno propizio per chi cerca rinnovamento

di Santo Trimarchi | 15/01/2017 | OPINIONI

2405 Lettori unici | Commenti 2

La sorpresa inaspettata dell'anno nuovo, per la zona jonica, è stata sicuramente l'ondata di freddo nordico, che ha portato neve in eccesso e persistente fino a mare. Gli anziani non se lo ricordano da mai un tempo così e lo hanno preso per buono perchè ammazza insetti nocivi, purifica il terreno, spazza infestazioni e muffe. Questo evento atmosferico si può considerare un segno propizio per l'ambiente politico in cerca di novità, pronto a distruggere il vecchiume risorgente, a spazzare via nemici di circostanza. Il raffreddamento climatico, inusuale per il nostro habitat naturale, ha pure risuscitato il germe della solidarietà e della partecipazione, il sapore dell'allegria e della nitidezza, il candore della spontaneità e della semplicità, la bellezza e la forza di stare insieme dentro un paesaggio compatto, ripulito dallo splendido manto bianco.

Da qui può ripartire la nuova politica
, vedere in avanti e progettare il futuro, camminare nella verità senza finzioni e manovre da sottobanco, seguire gli eventi e prendere decisioni, assumendosi le responsabilità a cui si è chiamati, incontrando la gente e dialogando senza monologhi frettolosi, magici incantesimi ed assoli inusitati. La politica, infatti, non è una questione privata, non è un sogno notturno e neanche uno sfizio personale. La politica non è uno sport individuale, una performance da solista o un modo di raccontarle grosse per stupire, per provocare, per intimorire. La politica non si può permettere l'irruzione di un vento spazzatura, distruttore di tutto, rinnovatore all'improvviso, perchè è un luogo dove si costruisce, si cerca il contributo di quanti si vogliono sperimentare nel servizio onesto, si cresce con la collaborazione, la lealtà e l'aiuto reciproco. In qualsiasi attività sociale non si esclude a priori, in base al pregiudizio, alla mancanza di rispetto, alla diversità di opinione, non si evitano gli ostacoli ed i punti di vista alternativi, trovandosi compagni di cordata, privilegiando il club di amici e disprezzando eventuali avversari.

Purtroppo gran parte degli uomini politici sono soggetti ad una pericolosa insidia che li induce ad innamorarsi del potere
, a mantenere la poltrona e stare sempre in auge per influenzare gli altri, per sottometterli e manipolarli. Inoltre soffrono di una grave patologia perchè si nutrono della presunzione di verità, dimostrandosi arroganti e prepotenti, si credono gli unici e vogliono rappresentare l'universo intero, riducendolo a sè stessi. Nell'amministrazione di un paese non si sta giocando una partita da vincere con un fuori classe, nè si sta sul palcoscenico per fare la primadonna a tutti i costi, piuttosto va salvaguardato il bene comune e si richiede il gioco di squadra, l'azione corale senza l'ambizione di un sistema forte che mortifichi la democrazia, attenti alla libertà, svilisca la dignità della cittadinanza.

Possa essere di buon auspicio l'aria fresca di questi giorni e dare una sterzata di valore per un risveglio civico in grado di propositi edificanti contro vecchi rancori, risentimenti, rivincite e a favore di una comunità riconciliata e gioiosa, di pace, di giustizia, di lavoro e di cooperazione.


COMMENTI

Ciccio | il 17/01/2017 alle 01:58:02

... Magari se queste belle riflessioni non avessero doppi fini politici sarebbe piacevole leggerLa.. Aggiungo un detto siculo riferito alla neve che lei auspica come segno propizio per rinascita politica etc "A SQUAGGHIATA da NIVI SI VIDUNU I PURTUSA " Amen

Santo Trimarchi | il 17/01/2017 alle 12:10:35

La volevo ringraziare per il commento e la garbatezza. Per le considerazioni, le assicuro che non ci sono doppi fini per quanto mi riguarda perchè non direttamente interessato agli schieramenti di parte ma da cittadino cristiano, da osservatore dei fatti, da sempre impegnato nel sociale, sento il dovere di contribuire con il mio pensiero e l'esperienza a dare un contributo stimolante e propositivo per fare della politica un luogo di partecipazione attiva senza esclusioni e pregiudizi. Inoltre ho a cuore le sorti del mio paese e di tutta la riviera e desidero con tanta speranza che si possano valorizzare le bellezze e le risorse del nostro territorio in modo costruttivo. Interessante a squagghiata da nivi... Grazie!!!

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.