Giovedì 24 Agosto 2017
Conclusa nel borgo antico la quarta edizione dedicata alla chitarra classica


Sipario sul "Savoca Guitar Festival", eventi di alto profilo artistico

di Gianluca Santisi | 27/07/2017 | MUSICA

192 Lettori unici

I musicisti che hanno preso parte alla manifestazione

Si è conclusa la IV edizione del “Savoca Guitar Festival”, kermesse dedicata alla chitarra classica che ogni anno attira un pubblico sempre più numeroso tra i suggestivi luoghi dell’antico borgo. Il programma di quest’anno, durante le quattro giornate, ha offerto una rosa di appuntamenti di alto profilo artistico. Cinque concerti cameristici e solistici hanno interessato la Chiesa dei Cappuccini, la Chiesa Madre, la Chiesa di San Michele e il Centro Filarmonico, con appassionanti programmi di ampio respiro stilistico e storico eseguiti magistralmente da giovani promesse del panorama chitarristico nazionale (Saverio Fogliaro, Alex Guglielmo, Franco Bilotta, Valerio Massaro, Gioacchino Spoto Barbagallo e Francesco Morabito), dal pluripremiato Duo chitarristico Camelia-Tornello, che ha presentato dal vivo il nuovo album “Concertante”, e dalle due affiatate formazioni cameristiche che hanno aperto e chiuso il ciclo dei concerti: il duo Lorena Bellina (flauto) e Christian Bottone (chitarra) e il duo Stefania Sgroi (flauto) e Salvatore Visalli (chitarra). La “Liuteria in Mostra”, allestita presso il Museo Etnoantropologico,Comunale, ha attirato l’attenzione di numerosi chitarristi che hanno avuto l’opportunità di provare ben 13 pregevoli strumenti di liutai siciliani e calabresi: Alaimo, Currado, Nobile, Previti, Spada e Tornello. Il Festival ha dato anche la possibilità ai giovani chitarristi di perfezionare le proprie competenze in campo esecutivo, ospitando il Workshop del maestro Giampaolo Bandini (Parma) e del duo Camelia-Tornello. Nell’aula consiliare si è infine tenuto l’incontro con Giuseppe Torrisi, noto chitarrista e compositore catanese. La manifestazione è stata organizzata dal Comune in collaborazione con l’associazione culturale “Gruppo di Ricerca Argeno" e la Reverie Guitar Academy, sotto l’attenta guida del direttore artistico, il maestro Sergio Camelia.  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.