Mercoledì 13 Dicembre 2017
Successo di pubblico, a Viagrande, per il festival dedicato agli artisti emergenti


"Lavica Rock 2017", vincono Skull Above The Cannon e Volcanic Ash

02/08/2017 | MUSICA

747 Lettori unici

La premiazione dei vincitori

È stato un grande successo per la cultura musicale, alle falde dell’Etna, la 19ª edizione del “Lavica Rock”, il contest musicale, o festival del genere “rock”, riservato anche quest’anno ai gruppi emergenti e alle tribute band. Le oltre 5.000 presenze durante la tre giorni dell’evento ne hanno sancito il successo, ogni anno sempre più riconosciuto dal grande pubblico e dagli amanti della musica live. Nella cornice del Parco comunale “A. Aniante” di Viagrande, è andata in scena la manifestazione di riferimento per il rock in Sicilia. Tutto ciò reso possibile grazie, soprattutto, all’impegno profuso dall’Assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Viagrande e nello specifico dell’assessore Carmelo Gatto, dalla Pro Loco di Viagrande del presidente Antonio Cucinotta, insieme a Urban Media Agency, con il supporto di “UrbanWeek”, che ha curato nei minimi dettagli l’organizzazione della tre giorni musicale. Importante, inoltre, anche il patrocinio dall’Assessorato regionale Turismo Sport e Spettacolo, nella figura di Anthony Barbagallo e, in particolar modo, il fondamentale supporto come “main partner” del Lavica Rock di “Patamu”, l’ente per tutela dei diritti d’autore, che ha visto partecipare in prima persona l'advisor Alfredo Esposito.

Anche per questa edizione ci sono state due band vincitrici: per la categoria “Inediti” il premio Lavica 2017 è stato assegnato agli “Skull Above The Cannon”; per la categoria “Tribute”, invece, il premio Lavica 2017, insieme al riconoscimento realizzato da Telethon e fortemente voluto dal presidente provinciale Maurizio Gibilaro, è andato ai “Volcanic Ash”, tribute band dei Guns N’Roses. Entrambe le band vincitrici, inoltre, hanno ricevuto un riconoscimento da un negozio di strumenti musicali, ossia due buoni sconto del valore ciascuno pari a 200 euro.

Inoltre, il Lavica Rock 2017 ha assegnato una serie di premi collaterali messi in palio dai partner principali della manifestazione: premio “Paladino della Musica”, sponsorizzato da Confcommercio Giovani, consegnato dal presidente di giuria Luca Consoli ai “Disfonica Sound” (inediti); il premio per la miglior Presenza scenica, messo in palio da Sisal Wincity e consegnato dalla responsabile della Sisal Catania, Marilena Marino, ai “Narciso” (tribute band di Carmen Consoli), che, inoltre, prossimamente si esibiranno durante un evento a loro dedicato proprio nella sede catanese di Sisal; il premio per la miglior Interpretazione, sponsorizzato da un istituto bancario, è andato ai “Black Rain” (tribute band di Bryan Adams); infine, il premio della Critica, promosso da un’azienda organizzatrice di eventi, è stato assegnato da Marco Mirabella agli “Snowball”, che prossimamente avranno la possibilità di realizzare un’intervista di interesse nazionale con “Luxury Press”. A tutto ciò va aggiunto che l’agenzia Urban media Agency, organizzatrice dell’evento, curerà a tutto tondo la comunicazione delle due band vincitrici per i prossimi tre mesi (creatività social, creatività classica, set fotografico in studio, realizzazione sito internet, video presentazione da ottobre 2017 fino a dicembre 2017). Oltre alle 18 band in concorso, durante il weekend sul palco del Lavica Rock si sono esibiti ospiti d’eccezione: Pino Scotto, “main star” di questa diciannovesima edizione, il catanese doc Antonio Monforte, Riccardo Autore - R.A. con la sua “Maratona per il Lavica”, “Officina del Passo Pesante” capitanata da Pino Puggelli,  Graziano Lo Bianco e i “What the Funk”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.