Martedì 12 Dicembre 2017
Presentato oggi a S. Teresa di Riva il progetto di valorizzazione della Valle d'Agrò


Storia, tradizioni e gastronomia: parte "Le Vie del Padrino Tour"

di Andrea Rifatto | 12/05/2014 | ECONOMIA

2296 Lettori unici

La conferenza stampa di presentazione

Presentato stamane a S. Teresa di Riva il progetto “Le Vie del Padrino Tour”, ideato dall’imprenditore Giovanni Tono e dalla fidanzata, l'arch. Serena Spadaro, con lo scopo di offrire nuove opportunità di valorizzazione delle bellezze artistiche dei territori della Valle d’Agrò. Un itinerario culturale-gastronomico che possa consentire ai turisti di scoprire in particolare la storia e le bellezze artistiche di Savoca, celebre per essere stato scelto come set di alcune scene de “Il Padrino” di Francis Ford Coppola. Il pacchetto studiato dagli ideatori si propone di consentire ai visitatori, italiani ed esteri, di venire a contatto con la cultura locale attraverso un percorso dove storia e sapori si fondono tra loro.
Alla conferenza stampa, tenutasi al ristorante “Aloha”, hanno preso parte il direttore della Trim Travel, Mario Bevacqua, Diego Caltabiano, conduttore della trasmissione “Gustare Sicilia”, trasmessa dall’emittente televisiva Telecolor, e gli amministratori dei comuni di S. Teresa di Riva (il sindaco Cateno De Luca), Savoca (l’assessore Giuseppe Meesa) e Taormina (il vicesindaco e assessore al Turismo Ivan Gioia).
"La nostra idea – ha spiegato Giovanni Tono – è nata dopo la scorsa stagione estiva, quando abbiamo notato una maggiore presenza di turisti in zona: spesso chi viene nei nostri territori non riesce ad apprezzare pienamente le ricchezze che offriamo, e per questo abbiamo pensato ad un itinerario che conduca il visitatore alla scoperta della storia, della gastronomia e delle tradizioni locali della vallata”.
Un progetto che è stato apprezzato da Mario Bevacqua, direttore della Trim Travel, azienda che si avvale di professionisti con pluriennale esperienza sia nell'incoming che nell'outgoing. Bevacqua è inoltre presidente emerito della Uftaa (Federazione Mondiale delle Associazioni degli Agenti di Viaggio), e si è già attivato per lanciare “Le Vie del Padrino Tour” in 165 paesi. “Il Padrino è un patrimonio culturale conosciuto in tutto il mondo - ha dichiarato oggi – ed è il giusto mezzo per promuovere un territorio spesso poco valorizzato”. Il direttore della Trim Travel ha inoltre annunciato che dal prossimo giugno la compagnia aerea di bandiera greca ha previsto, per tre giorni alla settimana, un volo diretto Atene-Catania: nuovi mercati che permetteranno dunque di ampliare l' utenza a cui proporre i territori della riviera jonica messinese.
Diego Caltabiano farà conoscere invece l’idea di Giovanni Tono e Serena Sturiale grazie alle telecamere di “Gustare Sicilia”, che faranno visita al primo appuntamento de “Le Vie del Padrino Tour” rilanciando in tutta la Sicilia il progetto di valorizzazione di Savoca e dintorni.
Pieno sostegno da parte delle amministrazioni locali. S. Teresa, Savoca e Taormina saranno coinvolte a vario titolo nell’iniziativa: si punta infatti a intercettare le presenze turistiche che affollano la Perla dello Jonio sfruttando le bellezze dei territori della fascia messinese, spesso poco conosciute e valorizzate rispetto al versante etneo, così da permettere di coniugare il mare e la collina in un unicum che coinvolga pienamente il turista.

 “Le vie del Padrino Tour” offrirà dunque un pacchetto culturale, turistico ed enogastronomico che partendo da Savoca, uno tra i borghi più belli d'Italia, si concluderà all'agriturismo Patitiri di S. Teresa di Riva, sito sulla Panoramica. Sono previsti tre pacchetti: quello completo offre il tour di Savoca, la “Festa del maccherone” e il transfer dai centri vicini: Taormina, Letojanni, Sant'Alessio, Furci, Roccalumera, Nizza e Alì Terme. Ma gli ideatori lasciano anche la possibilità di presentarsi in piazza Fossia, a Savoca, per l'inizio del tour o optare per la sola “Festa maccherone” che avrà luogo nell'agriturismo santateresino. Le date previste sono: 18 e 25 maggio, 8, 14 e 28 giugno, 4, 11,18 e 25 luglio, 1, 22, e 29 agosto. 
Il pacchetto turistico prevede anche una visita all'atelier del maestro Nino Ucchino, mentre all'agriturismo Patitiri sarà possibile conoscere alcune realtà artigiane e di valorizzazione delle tradizioni locali, grazie alla collaborazione dei “Sikilia” di Cettina Sciacca.
Un itinerario che si propone come il primo di una serie di progetti per far conoscere, ad un sempre maggior numero di persone, le bellezze, la storia, l'arte, la cultura, le tradizioni e i sapori della costa jonica messinese. 

Più informazioni: vie del padrino tour  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.