Domenica 22 Gennaio 2017
Eventi fino alla notte di Natale, quando verrà inaugurato l'Anno Giubilare


Storia, arte e fede: Forza d’Agrò celebra i 300 anni della Chiesa Madre

di Filippo Brianni | 14/12/2016 | CULTURA E SPETTACOLI

943 Lettori unici

La cattedrale di Maria Santissima Annunziata e Assunta

Per Forza d’Agrò, quello in arrivo, sarà un Natale speciale. Oltre al ricordo della nascita del Cristo, avranno luogo le celebrazioni per ricordare il terzo centenario della ricostruzione della Chiesa Madre della SS. Annunziata e Assunta, da tutti conosciuta come Cattedrale del Crocifisso per via del Crocifisso ligneo del XIV secolo che vi è custodito. La Cattedrale, realizzata nel XV secolo, venne distrutta dal terremoto del 1694 e ricostruita nel 1716, con la modifica della pianta dell’edificio. Per celebrare l’evento, la parrocchia guidata da don Luciano Zampetti, ha abbinato un progetto comunitario (“Diversità culturale e dialogo interreligioso nelle prospettive dei giovani”)  con trenta giovani provenienti da Lituania, Turchia, Armenia, Grecia e Georgia. Il progetto è finanziato dal programma Erasmus Plus e realizzato in collaborazione con la parrocchia S. Maria delle Grazie di Sant’Alessio Siculo. E proprio da Sant'Alessio si è iniziato ieri con la messa al mattino, la proiezione del cortometraggio “Val d’Agrò terra di cinema” di Giulia Sterrantino e l’allestimento del “Presepe internazionale”.

Oggi, mercoledì 14, alle ore 16 la Chiesa Madre ospiterà la conferenza sul dialogo interreligioso “Strumento per l’integrazione, il rispetto dell’Altro e la risoluzione dei conflitti”: relatore sarà don Roberto Romeo, dottorando presso il Pontificio Istituto Orientale di Roma. Interverranno poi i rappresentanti delle delegazioni provenienti da Lituania, Turchia, Armenia, Grecia e Georgia. Giovedì 15, alle 19.30, la Cattedrale forzese musica natalizia con “La Val d’Agrò e i suoi tesori”: previsti gli interventi musicali di Giampaolo Nunzio (voce, zampogna, organetto, flauti e chitarra) e Mimì Sterrantino (voce, chitarra, armonica, mandolino e tamburo)

Sabato 17 alle 16, nella Cattedrale si terrà il convegno “La Chiesa Madre di Forza d’Agrò, tra Storia, Arte e Fede”, con gli interventi di mons. Gaetano Tripodo, delegato ad omnia, e Grazia Muscolino, direttrice del Museo Interdisciplinare di Messina. A seguire verrà inaugurato il Museo parrocchiale di Arte sacra “Arciprete Antonino Catanese”, già parroco di Forza D’Agrò nei primi decenni del secolo scorso. La notte di Natale, in occasione della celebrazione del terzo centenario, si svolgerà la Solenne Veglia e l’inaugurazione dell’Anno Giubilare con l’indulgenza plenaria; a mezzanotte Fiat Lux, spettacolo di luci sulla facciata della chiesa, fuochi pirotecnici e brindisi augurale in piazza Ss. Annunziata. Gli eventi organizzati per il terzo centenario della ricostruzione della Chiesa Madre sono patrocinati dal Comune di Forza d’Agrò.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.