Giovedì 24 Agosto 2017
La giovane autrice presenterà domenica a S. Teresa il suo secondo libro


"Odós, storie di strade”: Mariapia Crisafulli torna in libreria con la prosa

di Filippo Brianni | 31/03/2017 | CULTURA E SPETTACOLI

2349 Lettori unici

La copertina del libro e l'autrice

Strade. Vie di comunicazione tra un luogo e un altro, ma anche tra un sentimento e un altro, che i luoghi si portano dentro. E dietro. Laddove la scia della storia lascia il suo indelebile segno. E sono proprie le “strade”, in questa particolare visione che risente del significato greco, le protagoniste del libro “Odós, storie di strade” (Cavinato Editore) di Mariapia Crisafulli, che verrà presentato domenica 2 aprile, alle ore 17, al Palazzo della Cultura di S. Teresa di Riva dall’associazione “Il Paese di fronte al Mare”, in collaborazione con l’assessorato alla Cultura. Previsti gli interventi di Melina Patanè, Antonello Bruno, il grafico Vito Pellizzeri Pisto e la fotografa Katia Rigano, oltre che il duo musicale “Dissonanza” (Marco Triolo e Ciccio Cucinotta). Prenderà il via, quindi, la seconda… “strada” letteraria - la prosa dopo la poesia - della pur giovane Mariapia Crisafulli, santateresina, studentessa di Scienze politiche a Catania, venti anni, buona parte dei quali spesi ad assorbire emozioni e restituirle in parole. “Un'altra notte di emozioni” (editore Kimerik), era stato infatti nel 2012 il suo primo libro di poesie, prima di una quasi “imbarazzante” sequela di premi (tra cui il Città di Ancona e l’Onofrio Zappalà, oltre al Roncio d’Oro ed al Bertelli). “Odos” è una raccolta di racconti in cui la Crisafulli guarda le “strade” della vita dei suoi protagonisti come se vi si trovasse in mezzo, con un linguaggio ed uno stile che risentono sin dal titolo della sua formazione classica oltre che della sua passione per l’arte. Racconti di memorie, di vita, di percorsi incidentati in cui i protagonisti sembrano cercare sempre una “strada diversa” da quella che imboccata ed inducono il lettore a riconoscersi dentro e suggerirne istintivamente la propria. Odós – che peraltro è scritto nel titolo esattamente nella sua forma greca - è in vendita soprattutto in ebook su molte piattaforme, tra cui le più famose Ibs ed Amazon.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.