Martedì 26 Settembre 2017
La lunga notte ispirata al mare e alla Bandiera. Il clou il concerto di Mario Venuti


Notte Bianca un mare blu, in migliaia hanno invaso S. Teresa - FOTO

di Andrea Rifatto/Giuseppe Picciotto (foto) | 20/08/2017 | CULTURA E SPETTACOLI

2994 Lettori unici

Il corso principale affollato durante l'evento

Migliaia di presenze anche quest’anno a S. Teresa di Riva all’appuntamento con la Notte bianca, dedicata al tema ”Un mare blu” L'edizione 2017, la decima da quando viene organizzato l'evento, si è ispirata infatti al mare e alla Bandiera blu recentemente ottenuta dalla cittadina balneare, che dalle 22 e fino alle 4 del mattino si è trasformata in un concentrato di colori e divertimento tra concerti pop, folk, cabaret, buskers, sfilate, sport, artigianato e shopping. L’evento ha coinvolto migliaia di persone, circa diecimila, molte delle quali giunte dall’intera provincia e anche da fuori, che hanno affollato il corso principale del paese, trasformato in una grande isola pedonale. Le auto hanno riempito le vie secondarie e i due parcheggi allestiti nel campo sportivo e in piazza Stracuzzi, da dove è stato possibile raggiungere le varie location grazie ai bus navetta. Un'edizione piena di colori e divertimento, con le strade e le piazze invase da esposizioni, canti, balli, musica, arte e tanto divertimento. Il clou a mezzanotte e mezza con il concerto di Mario Venuti, tappa del suo “Motore di vita tour”, dove l'artista siracusano si è esibito per un'ora e mezza con i nove brani in scaletta tratti dal nuovo album "Motore di vita", tra cui ovviamente il nuovo "Caduto dalle stelle" e alcuni successi come "Fortuna", "Crudele", "Veramente" e altri brani ripescati dai primi album. Al concerto di Venuti in piazza Municipio non si è però registrato il pienone, come invece avvenne lo scorso anno con Lello Analfino e i Tinturia con Roy Paci.

Ogni location ha avuto un tema specifico. Un mare di... divertimento ha caratterizzato l'area antistante il Palazzo della Cultura, dove si è esibito il duo Max & Tess con le Evergreen Songs e dove sono stati montati i gonfiabili per bambini con le associazioni Bubusette e Isola del Sorriso. Piazza S. Maria di Portosalvo è stata trasformata in Un Mare di... bellezza con “Itinera... viaggio in Sicilia tra arte, cinema e tradizioni”, a cura di Roberto Balastro; a mezzanotte “Karamella Moda Estate 2017”, selezione regionale del concorso di bellezza “Una ragazza per il cinema” con la partecipazione del comico Alessandro Gandolfo. Sempre nell'area di Portosalvo è stato possibile degustare prodotti tipici, assistere alle esibizioni di Streetball e mini basket dell'Asd Astamura, ascoltare la musica dei 432hz Rock e cimentarsi con il toro meccanico del parco giochi Arcobaleno. Una mare di... folklore è stato il tema scelto per piazza Madonna del Carmelo, dove si sono esibiti Piccoli canterini ciuminisani, Canterini ciuminisani, Piccoli canterini della riviera jonica “Melino Romolo”, Canterini della riviera jonica e Triskelion. All'angolo di via Sparagonà il mercatino dell'artigianato e del riciclo creativo di E... Berta filava. Il sottopassaggio ferroviario si è rifatto il look ospitando l'estemporanea live di urban writers.

Un mare di... spettacolo in piazza municipio con Samaracanda Orchestra e Valentina Niciforo, il maestro Santi Scarcella e il concerto di Mario Venuti che ha preso il via mezz’ora dopo la mezzanotte. Musiche latine a Pozzo Lazzaro con Un mare di... Cuba: Pippo Melita Quartet e poi ancora salsa e balli latino-americani a cura del Clan Buena Vista. Piazza Felice Muscolino ha ospitato Un mare di... artisti di strada con il festival curato dall'Agenzia Famoso (spettacolo di marionette, fuoco, fachirismo e tango, giocoleria, danza del ventre, magia comica, bolle di sapone giganti e tanto altro). Nel campetto della stessa piazza la terza Festa del Tennis a cura del Tennis Club Junior S. Teresa. Lo slargo di Barracca invaso da Un mare di... sport: karaoke e balli a cura di Santi Finocchio, calcio balilla umano e calcio saponato. All'angolo con via Duca di Gualtieri si è esibito il cantante comico Mister Max. Un mare di... tradizioni in piazza S. Famiglia con gli spettacoli di CantoAutori e I Beddi Musicanti di Sicilia, che hanno richiamato un numeroso pubblico. Lungo la strada esposizioni di auto e moto d'epoca, Vespe e Fiat 500, macchine da rally e Harley Davidson. E ancora degustazioni e spettacoli itineranti con trampolieri, sputafuoco, i Tarigghiari, il gruppo carnevalesco di Misterbianco e i Tamburi imperiali di Comiso. Negli esercizi commerciali Festival dello shopping con vendite promozionali da parte degli esercizi commerciali.

Una splendida manifestazione che nonostante i suoi dieci anni riesce ancora a darci grandi soddisfazioni – ha commentato al termine il sindaco Danilo Lo Giudice. Grazie all'associazione Amiamo Santa Teresa, grazie al nostro Corpo dei Vigili urbani per il lavoro straordinario svolto anche con l'associazione Carabinieri in pensione, all'Ufficio tecnico con tutti gli operai, alla Croce rossa, a tutti i consiglieri e assessori comunali dislocati lungo il corso principale, ai ragazzi del Servizio civile, a tutti gli artisti che si sono esibiti nelle varie piazze, ai tanti espositori, al grande pubblico che sempre ci segue e fa da cornice, alla nostra presentatrice Sofia Latto, con la spalla di Dario Miano e al nostro fotografo Alessandro Trovato. Ultimo ma non per importanza un grazie di cuore all’assessore agli Spettacoli Ernesto Sigillo, che ha coordinato il tutto in modo esemplare, cercando di soddisfare le esigenze di tutti, dedicando anima e cuore per oltre un mese a questo progetto affinché tutto filasse liscio. Non saremo perfetti – ha concluso Lo Giudice – ma come sempre abbiamo dato il massimo”. L'investimento complessivo dell'Amministrazione comunale per l'organizzazione della Notte bianca è stato di 45mila euro.

 

LE FOTO DI GIUSEPPE PICCIOTTO



COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.