Giovedì 24 Agosto 2017
Verrà consegnato martedì a Messina dal Parco letterario di Roccalumera


Il Premio alla cultura "Salvatore Quasimodo" a padre Michele Bianco

27/03/2017 | CULTURA E SPETTACOLI

517 Lettori unici

Lo studio di Salvatore Quasimodo a Roccalumera

Il Parco letterario “Salvatore Quasimodo” di Roccalumera ha assegnato il Premio internazionale alla cultura “La Terra Impareggiabile – Salvatore Quasimodo” al reverendo padre professore Michele Bianco. Il premio sarà consegnato nel corso di una cerimonia solenne organizzata presso il teatro Vittorio Emanuele di Messina martedì 28 marzo a partire dalle ore 17, con la partecipazione straordinaria del maestro Alessandro Quasimodo, attore e regista di chiara fama, figlio del poeta roccalumerese Premio Nobel per la letteratura nel 1959, che intratterrà il pubblico con una lectio magistralis, che sulle ali della poesia del padre, profondamente legato alla città di Messina, ne traccerà le pagine storiche, dalla tradizionale della “Lettera” fino alla fase storica messinese dell’Accademia della Scocca e del Fondaco, che ha visto messinesi illustri quale Salvatore Quasimodo, Salvatore Pugliatti, Giorgio La Pira, Antonio Saitta, Vann’Antò ed altri illustri personaggi, fare in quel periodo di Messina una città modello.

Padre Bianco viene insignito per la monumentale ed illuminata conoscenza nei vari campi dell’umanesimo scientifico, per la capacità di leggere oltre al sensibile, per la rilevanza di pubblicazioni scientifiche, per la quotidiana opera di servizio verso i bisogni dell’uomo, fondendo l’umanesimo scientifico e quell’umanesimo di razza contadina cantato da Salvatore Quasimodo nella Poesia “Ai Fratelli Cervi, alla loro Italia”. Padre Michele è stato già insignito con diversi premi prestigiosi, ed è amato e seguito da un vastissimo numero di fedeli. La serata vedrà la partecipazione di illustri cattedratici. L’accoglienza messinese sarà assicurata dal professore Giuseppe Rando, docente della Università di Messina e dal reverendo padre professore Vincenzo Maiuri. Interverranno anche il professor Alberto Granese e il professor Carlo Santoli, dell’Università di Salerno, nonché l’avvocato Rossana Interlandi, nota per le sue doti dialettiche. Prevista la partecipazione di una folta rappresentanza di autorità. La manifestazione ha il sostegno dell’Anolf Messina, presieduta dall’avvocato Carlo Mastroeni e il patrocinio gratuito di prestigiose istituzioni locali e nazionali. Anche la Presidenza della Repubblica ha fatto pervenire vivo compiacimento per lo svolgimento dell’evento. La serata sarà coordinata dalla giornalista Rachele Gerace. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.