Giovedì 14 Dicembre 2017
Iniziativa del regista Fabrizio Sergi in memoria dell'attore di S. Teresa, morto nel 1958


Da Pirandello al cinema d'autore: un ricordo di Piero Carnabuci

07/06/2017 | CULTURA E SPETTACOLI

1287 Lettori unici

Piero Canrabuci nacque nel quartiere Ciumaredda-Portosalvo

In previsione degli eventi estivi che saranno organizzati nei prossimi mesi a S. Teresa di Riva, il regista Fabrizio Sergi, impegnato già da alcuni anni nella riscoperta di illustri personaggi siciliani che hanno lasciato segni indelebili alla cultura del '900, come Turi Vasile, al quale ha dedicato il docufilm "Verso casa" già in concorso al Taormina Film Fest 2016, sta già preparando una serata dedicata all'attore santateresino Piero Carnabuci, nato nel 1893 e scomparso nel 1958, a quasi 60 anni dalla morte, in collaborazione con altri esponenti del mondo dello spettacolo, attori, musicisti ed artisti in genere che offriranno il proprio contributo. "Una serata all'insegna della cultura – spiega Sergi – che permetterà di tracciare i tratti salienti della poliedrica figura di Carnabuci, nato a Santa Teresa di Riva nel 1895, un concittadino sconosciuto a molti ma che fu apprezzato da Luigi Pirandello che lo volle a tutti i costi nella sua compagnia, e poi ancora da Sem Benelli e tanti altri finché, giunto sul grande schermo, si affermò come caratterista in oltre dieci pellicole, alcune di successo, ammirato da registi del calibro di Luchino Visconti e Mario Camerini”. Un evento che si snoderà tra letture con un tuffo nel teatro di prosa e passi recitati, con la presenza dell’attore santateresino Daniele Perrone, e proiezioni video con scene tratte da pellicole originali. L'iniziativa, che a conclusione prevede anche la consegna di un riconoscimento, con molta probabilità verrà organizzato nel Parco Unità d’Italia, giardino di Villa Crisafulli-Ragno, già location di numerose iniziative culturali. L’auspicio di Fabrizio Sergi è che si possa intitolare una via o piazza, proprio a santa Teresa, in omaggio alla brillante carriera di Piero Carnabuci.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.