Martedì 21 Novembre 2017
La scrittrice a tre eventi promossi dall'Istituto Pugliatti e dal Parco Quasimodo


Catena Fiorello presenta "Picciridda" a Taormina, Furci e Roccalumera

di Redazione | 30/10/2017 | CULTURA E SPETTACOLI

2292 Lettori unici

Catena Fiorello e la copertina del libro

La scrittrice Catena Fiorello sarà nei prossimi giorni nella riviera jonica per tre appuntamenti durante i quali presenterà la ristampa del suo libro “Picciridda”, che ha come tema l’emigrazione e come finalità la destrutturazione di pregiudizi e di stereotipi diffusi nei confronti di uomini appartenenti a etnie diverse, promuovendo i diritti umani e l’accoglienza. I primi due incontri sono organizzati dall’Istituto di istruzione secondaria superiore “Salvatore Pugliatti” di Taormina e daranno agli studenti l’opportunità di un confronto e di un dibattito sereno e vivace con l’autrice. Il primo è in programma venerdì 3 novembre, alle 9.30, al Centro diurno di Furci Siculo, comune dove ha sede una sezione staccata del “Pugliatti”, mentre la seconda presentazione sarà a Taormina martedì 7 novembre, alle 9.30, nell’auditorium dell’Istituto. I docenti coinvolti per la sede di Furci sono Graziella Cacciola, Nadia Cacopardo, Agata D’Angelo, Giuseppe De Luca, Alessandra Gregorio, Daniela Lenti, Rosanna Fichera, Antonina Rigano e Patrizia Sunzeri; per la sede di Taormina la referente del progetto è Rosa Nicita insieme a tutti i docenti di Lettere del triennio.

Catena Fiorello sarà al Parco letterario “Quasimodo” di Roccalumera venerdì 10 novembre, dove alle ore 18 presenterà “Picciridda” nell’ambito dell’iniziativa “Salotto Letterario”. La serata sarà patrocinata dal Club Amici di Quasimodo e dall’Anolf Messina. Introdurranno Carlo e Sergio Mastroeni, presenterà la scrittrice santateresina Maria Pia Crisafulli, direttore artistico del “Salotto Culturale del Parco Quasimodo". Alla serata presenzieranno studenti e docenti provenienti da Francia, Spagna, Romania, Croazia, Malta, Georgia e Turchia, presenti a Roccalumera nell’ambito del Programma Europeo Erasmus+, finanziato dalla Agenzia Nazionale Giovani. La serata si completerà con l’Intercultural-Fest curato dall’Anolf Messina in collaborazione con il "Parco Letterario Quasimodo", con la degustazione di cibi e specialità di vari paesi del globo. Suggerita la prenotazione.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.