Martedì 22 Agosto 2017
Domenica trekking urbano con invasione digitale organizzato da Desti in Azione


Alla scoperta di Villa Carrozza: passeggiata culturale tra la storia di S. Teresa

di Andrea Rifatto | 06/05/2017 | CULTURA E SPETTACOLI

1607 Lettori unici

La presentazione della passeggiata culturale

Per valorizzare il territorio in cui viviamo bisogna conoscerlo. A tale scopo l’associazione di promozione del territorio “Desti in Azione” di S. Teresa di Riva, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, organizza anche quest’anno un appuntamento di trekking urbano volto alla conoscenza della paese e alla fruizione delle risorse culturali locali. Una “passeggiata culturale”, in programma domenica 7 maggio, denominata “Nelle Terre del marchese Carrozza”, che prevede come ultima tappa l’ingresso alla Villa Carrozza di via Roma, nel quartiere Torrevarata, appositamente aperta alle visite dai nuovi proprietari. Per l’occasione “Desti in Azione” ha deciso di aderire alle “Invasioni Digitali” previste in tutta Italia nei luoghi di maggiore interesse culturale: un’iniziativa che si concretizza nell’invadere un museo, un sito archeologico, un centro storico condividendo l’esperienza attraverso i social network, per far sì che chiunque possa far conoscere e valorizzare la bellezza del proprio paese e i luoghi del patrimonio culturale e condividere la propria passione, tramite smartphone e macchine fotografiche, per far conoscere, attraverso il web, il nostro immenso patrimonio. A tale scopo sono disponibili due hashtag con cui condividere gli scatti della passeggiata: #terremarchesecarrozza e #invasionidigitali.

“La nostra Amministrazione vuole valorizzare i beni di S. Teresa, come pozzi, palazzi privati e altri siti che spesso neanche conosciamo ma che costituiscono un importante patrimonio storico da rendere fruibile sia ai residenti che ai turisti” – ha detto l’assessore Annalisa Miano alla presentazione dell’evento, affiancata dal presidente del Consiglio Santino Veri, presentato in dettaglio da Agnese Sturiale, presidente dell’associazione “Desti in Azione”. “Dopo i Pozzi ottocenteschi e le Orme dei Fenici alla scoperta dell’acquedotto Catalmo, è il terzo appuntamento di trekking urbano che organizziamo a S. Teresa – ha esordito la presidente – ed è la seconda volta che aderiamo all’evento nazionale 'Invasioni digitali'. Il nostro obiettivo è riscoprire i luoghi della quotidianità, che nascondono storie e personaggi, per consolidare il senso di appartenenza che deve essere presente in tutti noi. Sarà una passeggiata narrata, una tappa che vogliamo lasciare affinché venga inserita negli itinerari turistici”. L’invasione di domenica prenderà il via da via Regina Margherita all’angolo di via Sparagonà, da dove si procederà fino al quartiere Sacra Famiglia, attraversando poi il cavalcavia sulla linea ferroviaria per visitare un antico pozzo con senia fino a raggiungere i giardini del Marchese Carrozza e la villa di Torrevarata.

“Ricostruiremo la storia delle proprietà della famiglia Carrozza a S. Teresa – ha sottolineato l’architetto Salvatore Coglitore – e ci concentreremo in particolare sul sesto lotto, che un tempo si estendeva su una vasta superficie ridottasi poi solo all’area della villa, residenza estiva del marchese Carrozza, primo esempio di stile Liberty a S. Teresa e fatta costruire su un progetto acquistato in Francia. Ciò perché è fondamentale conoscere il territorio per poterlo valorizzare e ricostruire quelle microstorie che messe insieme costituiscono la storia locale di una comunità”. I fratelli Roberto e Paolo Miloro, che hanno accolto con favore la proposta di far “invadere” quella che oggi è una struttura di loro proprietà, si sono detti pronti a rendere fruibile Villa Carrozza anche in futuro, per farla divenire una tappa di un circuito storico-turistico a S. Teresa. A presentare la passeggiata culturale insieme ad Agnese Sturiale e Salvatore Coglitore anche Giovanni Casablanca, da tre anni residente a S. Teresa e appassionato di storia locale. All’iniziativa collaborano i giovani del Servizio civile E-Tourist, Ilaria Cicala, Federica Santisi, Valeria Gregorio, Santino Lombardo, Paolo Smeralda e Sofia Latto. La partenza avverrà alle 17 da via Regina Margherita angolo via Sparagonà, mentre le iscrizioni prenderanno il via alle 16 in piazza Madonna del Carmelo. Previsto un contributo di 2 euro per gli adulti e 1 euro per i ragazzi dai 6 ai 13 anni. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.