Giovedì 14 Dicembre 2017
Da domenica si erano perse le tracce di un 69enne in vacanza con la moglie


Turista svedese scomparso a Giardini Naxos: ritrovato morto nel fiume Alcantara - FOTO

di Andrea Rifatto | 09/05/2017 | CRONACA

8409 Lettori unici

Il turista che ha perso la vita e il recupero della salma

Un turista svedese in vacanza a Giardini Naxos, Jan Olof Krantz, 69 anni, di cui non si avevano notizie da domenica, è stato ritrovato morto intorno alle 10.30 di oggi nei pressi della foce del fiume Alcantara, al confine tra Giardini e Calatabiano, in località Pietrenere. Ad avvistare il cadavere un ciclista che transitava lungo la sponda sinistra dell'Alcantara, in territorio giardinese, che ha notato il corpo in acqua all'altezza di un maneggio situato a ridosso del fiume. Scattato l'allarme, sono giunti sul posto gli uomini dell'Arma guidati dal comandante Giovanni Fichera e i vigili del fuoco di Letojanni, con i cani molecolari provenienti dai Comandi VdF di Enna e Trapani. Il cadavere, recuperato dai pompieri e consegnato alle autorità, giaceva in acqua senza vestiti, probabilmente trasportati via dalla corrente, e da un primo esame è stato rilevato come non presentasse segni di aggressione. Il magistrato ha comunque disposto l'autopsia sulla salma, trasportata nella camera mortuaria del Policlinico di Messina, per individuare l'esatta causa della morte.

L’uomo, al momento della scomparsa, si trovava con la moglie in uno stabilimento balneare sulla spiaggia di Recanati e stava passeggiando lungo l’arenile quando la donna, intorno alle 15, dopo un attimo di distrazione non lo ha più visto. Aveva poi fatto rientro nel vicino albergo dove la coppia alloggiava ma era uscito poco dopo facendo perdere le proprie tracce, senza portare con sé  il cellulare ma con addosso il portafogli con le carte di credito e denaro contante. La moglie aveva dato subito l’allarme, preoccupata anche perchè il marito era affetto dal morbo di Alzhaimer. A Giardini erano stati affissi dei cartelli con la sua foto e le ricerche, avviate dopo la denuncia, sono state condotte dai carabinieri della locale stazione e dai vigili del fuoco di Letojanni. Jan Olof Krantz era stato visto domenica pomeriggio proprio nel maneggio vicino al quale è stato trovato oggi cadavere. Probabilmente dopo essere uscito dall'hotel, si è incamminato lungo via Apollo Arcagheta giungendo in contrada Pietrenere: qui ha poi fatto ingresso al maneggio, dove è apparso spaesato e ha chiesto informazioni su come riprendere la strada principale. Evidentemente, però, ha poi imboccato un vialetto che conduce sul letto del fiume e lì ha trovato la morte, forse per un malore o per una caduta accidentale. La segnalazione della scomparsa era stata inviata questa mattina anche alla trasmissione di Rai Tre "Chi l'ha visto", che ha segnalato il caso ai telespettatori nella striscia quotidiana delle 12.25.



COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.