Domenica 22 Ottobre 2017
Ricercato da aprile, deve scontare una condanna di un anno e otto mesi


Taormina, latitante individuato e arrestato tra i vicoli del centro

01/06/2017 | CRONACA

3090 Lettori unici

Hamdi Zidane (nel riquadro) è stato condotto nel carcere di Gazzi

Ha provato a nascondersi tra i turisti del centro storico di Taormina. Quando ha capito di essere stato individuato dai poliziotti del locale Commissariato di Polizia, ha cercato di seminarli imboccando i tanti vicoli laterali al corso Umberto. Hamdi Zidane, cittadino tunisino di 29 anni, è stato quindi bloccato e arrestato. Su di lui pendeva un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Catania, dovendo lo stesso espiare una pena detentiva definitiva di un anno, otto mesi e 13 giorni di reclusione. Arrestato più volte a Catania in flagranza per rapina e furto aggravato fra il 2012 ed il 2014, era ricercato dall’inizio di aprile. Ieri pomeriggio, dopo l’arresto, i poliziotti del Commissariato di Taormina lo hanno trasferito presso la Casa Circondariale Messina Gazzi.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.