Martedì 16 Gennaio 2018
Due sudamericani residenti in Calabria sono stati individuati dai carabinieri


Svaligiavano negozi nel centro di Taormina, denunciata una coppia

di Redazione | 13/02/2017 | CRONACA

1758 Lettori unici

Avevano messo assegno una serie di furti all’interno di alcuni noti esercizi commerciali del centro storico di Taormina, agendo sempre con le stesse modalità: con gesti repentini, sfruttando la disattenzione dei titolari e dei commessi che nel frattempo servivano altri clienti, e approfittando della folla che il più delle volte si accalca all’interno dei negozi, arraffano la merce dileguandosi poi velocemente. Grazie alla complessa attività di indagine messa in atto dai carabinieri della Compagnia di Taormina e alla massiccia presenza sul territorio, unita alla rete comunicativa e di informazioni dell’Arma con la comunità locale che ha saputo collaborare alle indagini, sono stati così rintracciati e denunciati per furto aggravato in concorso due sudamericani, marito e moglie, residenti in Calabria. Dallo scorso settembre sino al febbraio di quest’anno la coppia ha agito prendendo di mira negozi di calzature, di estetica e gioiellerie. A settembre i due sudamericani sono entrati in un negozio di ottica asportando numerosi paia di occhiali griffati; il 6 febbraio hanno rubato prodotti all’interno di una profumeria per un valore di mille 500 euro, mentre da un negozio di calzature e accessori sono spariti due orologi del valore di 700 euro. Sarò adesso la Procura della Repubblica di Messina a decidere i provvedimenti da adottare nei confronti dei due denunciati.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.