Mercoledì 20 Giugno 2018
La struttura è stata rimossa senza autorizzazione da piazza Marina Militare


S. Teresa. Sparisce una cancellata pubblica, indaga il Comune

di Andrea Rifatto | 29/07/2016 | CRONACA

1710 Lettori unici

La cancellata tagliata al confine con la piazza

L’improvvisa sparizione di una cancellata, che delimitava una proprietà privata da una piazza cittadina, ha portato il Comune di S. Teresa di Riva ad avviare una serie di accertamenti. I fatti si sono verificati in piazza Marina Militare Italiana, sul lungomare nel quartiere Bucalo, dove da un giorno all’altro qualcuno ha rimosso ben 50 metri quadrati di una cancellata in ferro alta 5 metri e lunga 10, posizionata sul muro di recinzione che separa l’area pubblica da abitazioni e attività commerciali che si affacciano sulla piazza, alle spalle del monumento dedicato ai caduti. L’episodio era inizialmente sfuggito alle autorità comunali, “sollecitate” ad intervenire da una missiva anonima giunta in municipio, nella quale sono stati esposti i fatti. Preso atto di quanto segnalato, i funzionari dell’Ufficio tecnico e gli agenti della Polizia municipale hanno effettuato un sopralluogo congiunto in piazza Marina Militare, riscontrando come effettivamente sia stata asportata circa metà della struttura in ferro installata lungo tutto il confine ovest negli Anni ’80, quando venne edificato lo slargo. La cancellata, a detta di alcuni, avrebbe anche un certo valore artistico, tesi però smentita dai vertici dell’Ufficio tecnico, che la ritengono invece una semplice recinzione. Il comandante del Corpo di Polizia municipale, il capitano Diego Mangiò, sta procedendo con le indagini per risalire a chi possa aver tagliato la cancellata, causando un danneggiamento ad un bene pubblico. “Il Comune aveva autorizzato i proprietari di alcuni edifici sul retro della piazza a rimuovere solo una piccola parte della struttura per poter realizzare un accesso pedonale nell’angolo nord – spiega il vicesindaco Danilo lo Giudice – e se dovessero emergere delle responsabilità non esiteremo a far ripristinare lo stato dei luoghi”. Il taglio di alcuni montanti utili a mantenere in piedi la struttura potrebbe infatti aver spinto a proseguire con la rimozione, per evitare che la cancellata, notevolmente corrosa dalla ruggine, rimanesse instabile.

Più informazioni: cancellata piazza  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.