Martedì 26 Settembre 2017
Bloccato dai carabinieri sul lungomare, è stato condannato e condotto in carcere


S. Teresa, evade dai domiciliari e si camuffa: arrestato un 40enne

di Andrea Rifatto | 04/09/2017 | CRONACA

1772 Lettori unici

Si era allontanato dalla propria abitazione di S. Teresa di Riva, dove era ristretto in regime di arresti domiciliari, girovagando per il paese. Per tentare di non farsi riconoscere si era camuffato indossando un paio di grossi occhiali da sole e un cappello. Ma non è sfuggito all’occhio attento dei carabinieri della locale stazione, ai comandi del maresciallo Maurizio La Monica, che ieri sera, non avendolo trovato dopo l’ennesimo controllo presso la sua residenza, si sono messi alla ricerca sia a S. Teresa che nei comuni limitrofi. Intorno alle 19 lo hanno individuato nei pressi di un bar sul lungomare nel quartiere Barracca, arrestandolo con l’accusa di evasione. A finire in manette Constantin Daniel Balanescu, 40 anni, di nazionalità romena, che si trovava ristretto ai domiciliari con il braccialetto elettronico dallo scorso 18 luglio, in seguito a una condanna a due anni e dieci mesi per tentata estorsione, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale, reati commessi a S. Teresa. Balanescu, dopo le formalità di rito, è stato quindi arrestato e trattenuto in camera di sicurezza. Questa mattina è stato giudicato con rito direttissimo dinanzi all’Autorità giudiziaria di Messina e condannato alla pena di un anno e due mesi. Subito dopo è stato condotto nel carcere di Messina Gazzi. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.