Martedì 16 Gennaio 2018
Il forte vento ha spezzato in due la struttura precipitata in mezzo alla strada


S. Alessio, crolla un altro palo dell’illuminazione sulla Statale

di Andrea Rifatto | 28/12/2017 | CRONACA

1154 Lettori unici

Il palo spezzato e quel che rimane della plafoniera

Nuovo crollo di un palo della pubblica illuminazione a Sant’Alessio Siculo. Dopo l’episodio verificatosi domenica 17 sulla Statale 114 all’altezza di piazza Onofrio Zappalà, ieri sera un altro caso sempre sulla via principale del paese ma all’ingresso lato nord. Intorno alle 20, a causa del forte vento, si è spezzato in due il palo in ferro situato quasi all’angolo con la via Federico II e la parte della struttura a braccio che sporge sulla strada, lunga circa tre metri, è precipitata in mezzo alla carreggiata insieme alla plafoniera e alla lampada, andate in frantumi sull’asfalto, mentre i cavi elettrici si sono tranciati rimanendo in aria. Fortunatamente in quell’istante non transitavano veicoli né pedoni, che avrebbero rischiato di essere colpiti, mentre gli avventori del vicino bar si trovavano all’interno e sono usciti in strada non appena sentito il trambusto. Sul posto sono giunti poco dopo il sindaco, il comandante dei Vigili urbani e il responsabile dell’Ufficio tecnico, che hanno preso atto di quanto accaduto incaricando la ditta che gestisce l’impianto di pubblica illuminazione a Sant’Alessio di rimuovere il palo e liberare la Statale. Un altro episodio, quello di ieri sera, che conferma la necessità da parte del Comune si procedere a una verifica dell’impianto e di tutti i pali, che potrebbero trovarsi in un cattivo stato di manutenzione così come messo in evidenza soprattutto nelle giornate di vento, quando sono diversi in paese i pali che si flettono pericolosamente. Controlli che l’Amministrazione sembra intenzionata ad avviare a breve per evitare altri pericoli per la pubblica incolumità. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.