Domenica 24 Giugno 2018
Inquietante episodio in montagna ai danni di un allevatore di Mandanici


Pagliara, un cavallo ucciso e uno ferito: indagano i Carabinieri

di Andrea Rifatto | 28/02/2018 | CRONACA

2136 Lettori unici

Inquietante episodio nelle campagne di Pagliara nella notte tra venerdì e sabato. Ignoti si sono introdotti in un’azienda zootecnica di contrada Riotto, sulle montagne al confine con Mandanici, uccidendo a colpi di arma da fuoco, con una pistola o un fucile, un cavallo e ferendone un altro, mentre entrambi pascolavano. L’animale colpito a morte, deceduto sul colpo, e l’altro equino ferito appartenevano a un allevatore di 27 anni di Mandanici, che ha fatto l’amara scoperta la mattina successiva denunciando i fatti ai Carabinieri. Sul posto sono giunti i militari dell’Arma della Stazione di Mandanici, competente per territorio, insieme ai colleghi della Stazione di Roccalumera e della Compagnia Messina Sud, che hanno sentito il giovane e avviato subito le indagini per risalire ai colpevoli. Gli inquirenti indagano a largo raggio ma il gesto sembrerebbe riconducibile a una intimidazione o una vendetta attuata da qualcuno del circondario. Dopo gli accertamenti di rito sulla carcassa e nell’area circostante il ritrovamento, il sindaco di Pagliara, Sebastiano Gugliotta, ha firmato un'ordinanza che ne ha disposto la distruzione in loco mediante bruciatura con successivo spargimento di calce e interramento dalla stessa azienda, dopo che è stato escluso ogni rischio di inquinamento di eventuali falde idriche presenti nella zona. Le indagini sono affidate ai Carabinieri di Mandanici, ai comandi del maresciallo Rosario Carrolo, e ai militari della Compagnia Messina Sud, guidata dal maggiore Paolo Leoncini.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.