Martedì 16 Gennaio 2018
Carreggiata totalmente ostruita da massi e terra. Sul posto Anas e Carabinieri


Nuova frana a Capo Alì, ormai è un incubo

di Redazione | 03/11/2015 | CRONACA

1829 Lettori unici

La frana di questa sera a Capo Alì

Continua l'incubo frane sulla Statale 114 Orientale sicula. Alle 19.30 di questa sera una nuova caduta di massi e terra ha invaso la carreggiata a Capo Alì, al km 22,850, vicino alla zona dove nel settembre scorso si verificò già un episodio analogo. Il tratto erà già stato chiuso nel primo pomeriggio dal km 22,500 al km 23,500, per il pericolo di distacco di massi al km 23,400, di fronte le Terme Granata-Cassibile. La carreggiata è totalmente ostruita dal materiale distaccatosi dal costone, che ha squarciato le reti metalliche di contenimento e divelto il guardrail. Sul posto sono giunti i tecnici dell'Anas e i carabinieri delle stazioni di Alì Terme e Scaletta Zanclea. Si attende l'arrivo dei rocciatori da Acireale per ispezionare il costone pericolante che ha costretto alla chiusura della Ss 114 all'ingresso di Alì Terme nel primo pomeriggio di oggi.


 


Più informazioni: frana capo alì 3 novembre  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.