Lunedì 18 Giugno 2018
Beccato mentre intascava il denaro dalla vittima e poi fuori dai domiciliari


Letojanni, arrestato un 43enne per estorsione ed evasione

di Andrea Rifatto | 30/05/2018 | CRONACA

1924 Lettori unici

Un controllo dei carabinieri di Letojanni

Un 43enne residente a Letojanni, Dario Giuseppe Basile, è stato arrestato dai carabinieri della locale Stazione con l’accusa di estorsione ed evasione. Nei suoi confronti sono scattate le manette in flagranza di reato in quanto dagli esiti di una complessa attività investigativa i carabinieri, durante un servizio di osservazione e controllo, hanno documentato come l'uomo avesse intascato una cospicua somma di denaro dalla propria vittima quale acconto al fine di vedersi rimettere una denuncia/querela per lesioni proposta in precedenza proprio nei confronti del denunciante. I militari, operanti sotto le direttive del maresciallo maggiore Tony Zarrillo, comandante della Stazione, hanno infattin ricostruito come il 43enne, dietro insistenti e reiterate minacce, avesse preteso dal malcapitato la somma complessiva di 3mila 500 euro. Dopo l’arresto, Basile era stato accompagnato al proprio domicilio in regime di arresti domiciliari, in attesa di essere giudicato con rito direttissimo. Ma non ha rispettato la misura cautelare e solo poche ore dopo è stato sorpreso fuori casa da un militare dell’Arma della Stazione letojannese, in quel momento libero dal servizio. Nei suoi confronti è quindi scattato il nuovo arresto e dopo le formalità di rito Dario Giuseppe Basile è stato condotto nel carcere di Messina Gazzi. Il magistrato, dopo la convalida dell'arresto, ha disposto nei suoi confronti la misura degli arresti domiciliari in attesa di processo. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.