Lunedì 20 Novembre 2017
Operazione a monte del paese con l'intervento dei nuclei specializzati e dell'Asp


Itala, chiuso dai Cc un caseificio abusivo: sanzione per 3mila euro

di Andrea Rifatto | 12/08/2017 | CRONACA

1193 Lettori unici

Un caseificio abusivo operante a Itala è stato chiuso e posto sotto sequestro dai carabinieri della Stazione di Scaletta Zanclea, nell’ambito di controlli sul settore agricolo e della vendita di prodotti alimentari. Gli uomini dell’Arma, sotto le direttive del maresciallo Gianluca Bonelli, sono intervenuti in una masseria in contrada Falica, a monte del centro abitato, riscontrando come all’interno della struttura fosse stato allestito un caseificio senza le necessarie autorizzazioni, procedendo al sequestro di alcune forme di formaggio pronte per essere immesse alla vendita ma non idonee al consumo umano per il cattivo stato di stagionatura e conservazione. All’operazione hanno preso parte anche i militari del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità (Nas), del Nucleo Ispettorato del Lavoro (Nil) e del Nucleo Operativo Ecologico (Noe), oltre ai veterinari dell’Asp 5 di Messina. Al proprietario della masseria è stata comminata una sanzione amministrativa di 3mila euro e sono inoltre stati sequestrati due suini rinvenuti senza identificazione e profilassi. Sono adesso in corso ulteriori accertamenti da parte dei carabinieri del Nas, Nil e Noe.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.