Martedì 16 Gennaio 2018
Fiamme nella notte partite probabilmente dalle luminarie dell'albero di Natale


Incendio in una palazzina di S. Teresa, gravi danni in due appartamenti - FOTO

di Andrea Rifatto | 30/12/2017 | CRONACA

7336 Lettori unici

Il piano terra e le auto distrutte dal rogo

Grave incendio questa notte a S. Teresa di Riva. Poco dopo le 2 si sono sviluppate le fiamme al piano terra di una palazzina di cinque piani di via Savoca, nel quartiere Cantidati, dove il fuoco ha rapidamente divorato il piano terra dell'edificio raggiungendo il livello superiore. A scatenare il rogo sarebbe stato un cortocircuito alle luminarie dell'albero di Natale, partito sembrerebbe da una ciabatta elettrica difettosa, che ha innescato la scintilla da cui si sono poi sviluppate le lingue di fuoco che hanno subito avvolto una copertura in legno al piano terra, distruggendo anche tre autovetture e uno scooter parcheggiati all'esterno. Le fiamme e soprattutto il fumo denso hanno interessato anche il primo piano, danneggiato in maniera meno grave, annerendo l'intero prospetto dell'edificio. Gli altri appartamenti hanno subito lievi danni provocati dal fumo che li ha invasi. La famiglia che viveva all'interno, padre, madre e due figli piccoli, è riuscita a mettersi in salvo e allertare i soccorsi.

Per spegnere l'incendio sono intervenuti i Vigili del Fuoco del Comando provinciale di Messina, dove alle 2,20 è giunta la chiamata di emergenza, con nove vigili giunti sul posto con un'autopompaserbatoio e due autobotti, a cui si sono aggiunte altre cinque unità con un'autopompaserbatoio dal Distaccamento di Letojanni. Nessuno degli occupanti degli appartamenti è rimasto ferito nel rogo ma sono state necessarie le cure del personale sanitario del 118 per una donna caduta dalle scale mentre si allontanava rapidamente dall'immobile con in braccio un bambino. Sul posto sono intervenuti nella notte i carabinieri della Stazione di S. Teresa e la Polizia municipale. Le squadre dei Vigili del Fuoco sono state impegnate per circa sei ore per domare l’incendio e completare le operazioni di bonifica e messa in sicurezza degli ambienti interessati dalle fiamme. I pompieri hanno dichiarato inagibile il piano terra e il primo piano, anche se quest'ultimo non ha riportato danni strutturali importanti. 



COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.