Martedì 19 Giugno 2018
Raffiche fino a 100 km/h sulla zona jonica. Strade invase da oggetti e detriti


Danni e disagi per il vento, a S. Teresa abbattuto un cartellone pubblicitario

di Redazione | 04/01/2018 | CRONACA

2189 Lettori unici

Il cartellone crollato a Barracca

Le forti raffiche di vento che nelle ultime ore si sono abbattute sulla zona jonica hanno creato danni e disagi soprattutto sulle strade. In molti comuni le carreggiate sono state invase da detriti, rami spezzati, sacchetti dei rifiuti e oggetti di ogni tipo, trascinati da raffiche che spirano da nord-ovest e hanno raggiunto anche i 100 km/h. Sull'autostrada A18 Messina-Catania è stata segnalata la presenza di rami e alberi su entrambe le carreggiate di marcia. L'episodio più grave a S. Teresa di Riva, dove in via Famulari, la bretella che collega la Statale 114 al lungomare nel quartiere Barracca, il vento ha abbattuto un cartellone pubblicitario 6x3 facendolo finire in mezzo alla corsia di marcia in direzione, fortunatamente mentre non transitavano mezzi. La struttura in ferro si è dapprima inclinata e poi è finita sull'asfalto in seguito al piegamento dei pilastri tubolari che la sostenevano, in parte anche corrosi alla base. Sul posto è intervenuta la Polizia municipale con il comandante Diego Mangiò, che ha chiuso la strada deviando il traffico su piazza Stracuzzi, insieme all'ingegnere Onofrio Crisafulli dell'Ufficio tecnico e agli assessori Domenico Trimarchi e Gianmarco Lombardo. Intorno a mezzanotte e mezza i pilastri sono stati tagliati e adagiati sul marciapiede, mentre il cartellone è stato trasportato in piazza Stracuzzi così da consentire di riaprire la corsia. Nel resto del paese numerosi contenitori per la raccolta differenziata, anche di medie e grandi dimensioni, sono stati trascinati dalle raffiche in mezzo alla strada e i rifiuti in plastica, il cui ritiro è previsto nella giornata di giovedì, disseminati in giro. La situazione è stata monitorata dagli assessori Trimarchi e Lombardo, che hanno avvisato la ditta che gestisce il servizio. Anche a Sant'Alessio, dove è attivo il porta a porta ma senza contenitori, numerosi sacchetti dei rifiuti sono stati trasportati dal vento sulla Statale; il Comune tiene sotto controllo in particolare i pali della pubblica illuminazione, visto che nelle ultime settimane due sono crollati proprio a causa del vento.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.