Venerdì 28 Aprile 2017
Impegnati i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile e delle stazioni


Controlli Cc, un arresto e sei denunce: due per spaccio a S. Alessio

24/02/2017 | CRONACA

1711 Lettori unici

Proseguono i controlli del territorio da parte dei carabinieri della Compagnia di Taormina. Negli ultimi giorni, al termine delle attività straordinarie, i militari della Stazione di Francavilla di Sicilia è hanno arrestato un cittadino italiano poiché colpito da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, scaturita da un aggravamento della misura cautelare richiesta e ottenuta dal Nucleo Radiomobile perché l’uomo ha violato le prescrizioni impostegli dal giudice. Il provvedimento gli è costato la reclusione nella casa circondariale di Messina Gazzi. Un altro italiano già noto alle forze dell’ordine è stato deferito in stato di libertà per il reato di truffa ai danni di una studentessa di Furci Siculo, che aveva acquistato uno smartphone iPhone 7s che però non è mai stato consegnato nonostante avesse sborsato circa 300 euro accreditandoli su un carta prepagata Postepay.

A Sant’Alessio Siculo i carabinieri del Nucleo Operativo e della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio una coppia di coniugi sorpresi in casa con un quantitativo elevato di marijuana. In un altro caso i militari della Compagnia hanno denunciato un cittadino italiano 58enne in regime di arresti domiciliari  per il reato di evasione, per aver consentito l’accesso in abitazione a persona non autorizzata in violazione alle prescrizioni inerenti l’ordinanza del Tribunale di Sorveglianza competente. Sempre nel territorio della giurisdizione è stato denunciato un 65enne ritenuto responsabile della violazione colposa inerente ad un’autovettura sottoposta a sequestro amministrativo e affidata in giudiziale custodia allo stesso, che al momento della confisca ne denunciava il furto ad opera di ignoti. Un cittadino romeno è stato invece denunciato in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza in quanto guidava in modo pericolosa lungo le strade di Taormina.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.