Giovedì 19 Luglio 2018
Avanzamento di carriera per il funzionario di Polizia arrivato nella Perla nel 2013


Taormina, il dirigente del Commissariato Coccoli promosso vicequestore

di Redazione | 07/04/2018 | ATTUALITÀ

708 Lettori unici

Il neo vicequestore Enzo Coccoli

Il dirigente del Commissario di Pubblica Sicurezza di Taormina, Enzo Coccoli, è stato nominato vicequestore nell’ambito di una serie di promozioni che hanno interessato la Questura di Messina. Coccoli, attualmente funzionario commissario con la qualifica di vicequestore aggiunto, ottiene così un avanzamento di carriera passando al primo gradino dei funzionari dirigenti. Arrivato al Commissario di Polizia della città del Centauro nell’ottobre 2013, in sostituzione di Renato Panvino, avviato alla frequentazione del corso di formazione dirigenziale alla Scuola Superiore di Polizia a Roma, Coccoli ha iniziato la sua carriera di funzionario al Commissariato di Ottana (Questura di Nuoro), dopo aver concluso il corso di formazione per commissari  nel 1999. Successivamente è stato trasferito alla Questura di Reggio Calabri, dove è stato assegnato, in qualità di funzionario addetto, alla Squadra Mobile. Trasferito nel 2003 alla Questura di Messina, ha svolto vari incarichi: dirigente del Commissariato Messina Sud, dirigente dell’Ufficio Immigrazione, funzionario addetto alla Squadra Mobile. Nel 2008, è stato trasferito alla Questura di Reggio Calabria in qualità di dirigente del Gabinetto regionale di Polizia Scientifica e successivamente, nel 2010, alla Questura di Crotone, dove ha assunto l’incarico di dirigente della Squadra Mobile. A partire dal gennaio 2012 ha diretto il Commissariato di Pubblica sicurezza di Patti, fino al trasferimento a Taormina.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.