Mercoledì 22 Novembre 2017
Dopo la protesta di ieri, verranno eseguiti i primi interventi per consentire il ripristino della viabilità


Strada Misitano-Rimiti, vertice positivo in Provincia: oggi partono i lavori

di Andrea Rifatto | 24/10/2015 | ATTUALITÀ

775 Lettori unici

La protesta di stamane sulla Sp19 bis

Si è concluso positivamente il vertice svoltosi ieri pomeriggio a Palazzo dei Leoni, sede della Città metropolitana di Messina (ex Provincia), per fare il punto sulla situazione di disagio che si registra da dieci giorni nelle frazioni Rimiti e Misitano di Casalvecchio Siculo, isolate in seguito alla chiusura della strada provinciale 19 bis, la cui carreggiata è parzialmente crollata per il maltempo del 10 ottobre scorso. È stato stabilito infatti che da questa mattina prenderanno il via i primi interventi per consentire il ripristino della viabilità nel tratto a valle dell’abitato di Misitano, dove il muro di contenimento della sede stradale ha ceduto per una lunghezza di circa 40 metri. All’incontro a Messina erano presenti il sindaco di Casalveccho Siculo, Marco Saetti, il suo vice Carmelo Palella e l’assessore Salvatore Santoro, il responsabile provinciale della Protezione civile, l’ingegnere Bruno Manfré e gli ingegneri Giuseppe Celi e Giovanni Lentini dell'ex Provincia. “La riunione ha avuto esito positivo, seppur parzialmente – spiega Saetti – in quanto è stato stabilito che intanto si partirà da oggi con gli interventi utili a consentire agli abitanti delle due frazioni di poter transitare in sicurezza lungo il tratto interessato dal crollo, ripristinando la viabilità con un senso unico alternato. Poi spetterà alla Città metropolitana redigere un progetto definito di messa in sicurezza di tutta l’area, anche dopo la consultazione con la Protezione civile nazionale". I fondi per i primi interventi urgenti sono stati messi a disposizione dal Dipartimento regionale di Protezione civile. Durante le ore notturne sarà inoltre garantita l’illuminazione del tratto in questione. “C’è stato massimo dialogo e disponibilità tra tutte le parti – aggiunge Saetti – e voglio ringraziare la Protezione civile regionale e provinciale e la Provincia di Messina”. L'ordinanza di chiusura numero 53 della Sp 19 bis verrà revocata da lunedì con l'emanazione di un nuovo provvedimento che stabilirà la circolazione a senso unico alternato.

La rabbia dei cittadini era sfociata ieri mattina in un sit-in di protesta: dopo l'ordinanza di chiusura emanata dall'ente provinciale il 13 ottobre scorso, i circa 300 abitanti della frazioni Rimiti e Misitano si trovano di fatto isolati: “Grazie ai signori della Provincia: siamo tutti isolati” avevano scritto in uno striscione affisso sulla transenna che sbarra la Sp 19 bis, annunciando la prosecuzione della manifestazione sino all'ottenimento di risposte da parte degli enti preposti. Protesta che dopo l'esito del vertice di ieri pomeriggio è rientrata.   

Più informazioni: chiusura sp19 bis  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.