Mercoledì 22 Novembre 2017
Si attendono adesso i lavori di demolizione e ricostruzione del vecchio ponte


Statale 114, aperta la passerella sul torrente Fiumedinisi tra Nizza e Alì Terme

12/08/2017 | ATTUALITÀ

1871 Lettori unici | Commenti 1

La passerella provvisoria sul torrente Fiumedinisi

È stata aperta al traffico la passerella provvisoria sul torrente Fiumedinisi, alternativa alla Strada statale 114 Orientale Sicula tra i comuni di Alì Terme e Nizza di Sicilia. La bretella si innesta in corrispondenza del km 24,960 lato Alì Terme, su via Tiro a Segno, e del km 26,150 lato Nizza, sul lungomare Unità d'Italia. L’infrastruttura, della lunghezza pari a circa 70 metri, ha una larghezza della carreggiata pari a 7 metri, che consentirà il transito ad una corsia per senso di marcia, oltre ad una banchina laterale di 1,2 metri destinata al transito pedonale. Presenti all’apertura i sindaci di Alì Terme, Giuseppe Marino, e Nizza, Piero Briguglio; l’Anas era rappresentata dagli ingegneri Barbara Di Franco, responsabile dell’Area compartimentale di Catania, e Cristiano Fogliano, capo centro di Messina. La realizzazione della passerella sul torrente Fiumedinisi rientra nell’ambito di un’unica gara d’appalto, per un investimento complessivo pari a un milione e 225 mila euro, che comprende anche la realizzazione di quella sul torrente Agrò, già aperta al traffico dal mese di maggio. La passerella è stata progettata e dimensionata idraulicamente quale opera “sommergibile” che quindi, in caso di eventi meteorologici di particolare intensità con innalzamento del livello del torrente, sarà sovrastata dalle acque. È già stato pertanto redatto, in sinergia con i Comuni e gli enti preposti, un apposito piano di emergenza, che prevede l’interdizione al transito in caso di eventi eccezionali.

Il progetto esecutivo per la realizzazione dei nuovi ponti sui torrenti Agrò e Fiumedinisi, previsti sul Contratto di Programma di manutenzione straordinaria per un importo complessivo di circa 18 milioni di euro, è stato ultimato. L’apertura delle passerelle provvisorie consentirà quindi di dare seguito ai lavori di demolizione del vecchio ponte e ai successivi lavori di costruzione di quello definitivo, previo espletamento delle procedure di gara.Tutti i mezzi pesanti, inclusi gli autobus, avranno l’obbligo di percorrere la nuova passerella e verrà istituito il divieto di transito anche per gli autobus sul vecchio ponte “Fiumedinisi” della Ss114, lungo il quale permarrà l’istituzione del senso unico alternato regolato da semafori, il divieto di sorpasso e il limite di velocità di 30 km/h.


COMMENTI

Pippo Sturiale | il 12/08/2017 alle 07:53:02

... e nel frattempo (gara, aggiudicazione, eventuali contenziosi ... costruzione e collaudo) quando la passerella sarà sommersa dove passeranno i mezzi pesanti ed i pullman!??

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.