Giovedì 30 Marzo 2017
Molti alunni hanno disertato le lezioni. Disposti interventi di derattizzazione


Sant’Alessio, topi e aule fredde a scuola: il sindaco ordina la chiusura

di Andrea Rifatto | 11/01/2017 | ATTUALITÀ

1262 Lettori unici

L'ingresso della scuola "Gussio"

Non è stato dei migliori il rientro dalle vacanze per gli studenti che frequentano il plesso scolastico “Gussio” di Sant’Alessio Siculo, che ospita le scuole dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado. All’interno di una classe della Primaria è stata infatti riscontrata ieri la presenza di topi, che si sono introdotti dall’esterno raggiungendo un armadio, probabilmente attratti dall’odore emanato da alcuni alimenti lasciati in aula prima del periodo natalizio. La notizia si è diffusa all'orario di uscita, in quanto gli stessi docenti avrebbero consigliato agli studenti della Primaria e della Secondaria di primo grado di non lasciare cibo in giro per evitare di richiamare i roditori. Ciò ha fatto scattare la protesta di molti genitori, arrabbiati anche perché i propri figli hanno raccontato di aver seguito le lezioni al freddo con giubbotti e plaid addosso. Le pompe di calore installate nelle classi non hanno infatti funzionato a dovere riuscendo a riscaldare adeguatamente tutti i locali, anche a causa dei lavori all’impianto elettrico effettuati durante le vacanze che hanno mandato in tilt qualche apparecchio. Questa mattina, dunque, molte famiglie hanno deciso di non mandare i figli a scuola e al suono della campanella si sono presentati solo 7-8 studenti della Secondaria e una ventina della Primaria. Alla "Gussio" si sono oggi recati il responsabile dell’Ufficio tecnico comunale, Valentino Smiroldo, insieme a una ditta incaricata di verificare la presenza di altri topi e il funzionamento dell’impianto di riscaldamento. Il personale scolastico ha già catturato un roditore grazie a una trappola e svuotato gli armadi dove sono state rinvenute tracce del passaggio degli animali. Accogliendo il suggerimento della dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo di S. Teresa, Enza Interdonato, da cui dipende il plesso “Gussio” di Sant’Alessio, il sindaco Rosa Anna Fichera ha disposto la chiusura della scuola per le giornate di giovedì 12 e venerdì 13, in modo da consentire di effettuare un intervento di derattizzazione e disinfestazione dell’edificio scolastico e rassicurare i genitori evitando nuovi allarmismi. Allo stesso tempo si sta procedendo alla sostituzione o riparazione delle pompe di calore guaste per evitare che gli studenti lunedì prossimo tornino nuovamente in aule gelide. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.