Martedì 25 Luglio 2017
Ordinanza in materia di inquinamento acustico e quiete pubblica durante l’estate


Sant’Alessio. Rumori e decoro urbano, fissati obblighi e divieti

di Redazione | 14/07/2017 | ATTUALITÀ

1543 Lettori unici

Inquinamento acustico, quiete pubblica e sicurezza urbana. Il sindaco di Sant’Alessio Siculo, Giovanni Foti, ha messo nero su bianco con un’ordinanza obblighi e divieti in tali ambiti, in particolare durante il periodo estivo, considerato che “il diritto alla quiete è un bene assoluto e protetto anche penalmente perché funzionale al raggiungimento e al mantenimento di un ottimale equilibrio psico-fisico e sociale, valutando come sia necessario provvedere con urgenza ad eliminare gli inconvenienti che determinano i disagi e le conseguenti proteste dei cittadini che hanno diritto di fruire della loro tranquillità e riposo”. Il provvedimento fissa il divieto di non arrecare disturbo alla quiete pubblica e al riposo notturno come previsto dal Codice penale, obbligando i titolari di locali pubblici a dotarsi di appositi contenitori sufficienti allo smaltimento dei rifiuti differenziati quali umido, vetro, plastica, lattine e simili, carta e cartone, al fine di evitare l’abbandono in strada dei rifiuti prodotti nel corso della giornata e della nottata, da smaltire subito dopo la chiusura come previsto dal calendario settimanale del porta a porta dell’Ato Me4. Foti ha poi disposto la cessazione dell’attività lavorativa nei cantieri edili privati nelle date del 15 e 16, 22 e 23, 29 e 30 luglio e dal 5 al 31 agosto. Vietato inoltre effettuare pubblicità fonica da parte dei venditori itineranti. Chi violerà le disposizioni dell’ordinanza sarà punito con una sanzione amministrativa pecuniaria da 50 a 600 euro. L’orario delle attività di intrattenimento musicale negli esercizi pubblici, nelle discoteche e negli stabilimenti balneari rimane invece disciplinato da un’ordinanza del 24 febbraio che impone lo stop alla musica emessa tramite apparecchi radio, jukebox, altoparlanti, gruppi musicali o altro, presenti all’interno o all’esterno dei locali, alle ore 3 nel periodo dall’1 giugno al 30 settembre e alle ore 2 dall’ 1 ottobre al 31 maggio.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.